RAZZE

Dandie Dinmont Terrier - Terrier

LEGGI IN 1'

È l'unica razza canina che deve il nome a un personaggio letterario Dandie Dinmont era infatti il proprietario di uno di questi terrier in Guy Mannering, il romanzo che sir Walter Scott pubblicò nel 1814. Dato il successo dell'opera, la razza fu chiamata popolarmente Dandie Dinmont's Terrier e il nome fu poi contratto nella sua forma odierna

Caratteristiche

Origini

Il Dandie Dinmont Terrier deriva da terrier originari della parte meridionale dei Borders, la regione di confine fra Scozia e Inghilterra, dove fu selezionata nel XVII secolo. Non trova conferme certe l'ipotesi suggestiva che nelle sue vene scorra sangue di Bassotto tedesco, nonostante le somiglianze fisiche e il fatto che anche il Dandie Dinmont fosse usato per la caccia al tasso.

Aspetto

Il Dandie Dinmont ha il corpo basso e allungato e un ciuffo di peli sericei sul capo. Le orecchie, pendenti e arretrate, aderiscono alle guance. Il collo è muscoloso, caratteristica tipica di un cane da caccia che deve affrontare selvaggina di taglia maggiore della sua. Il colore del mantello è pepe (toni fra il grigio-argento e il blu - nero) o senape (da fulvo al bruno-rossiccio)

Colore

Senape o pepe.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione