RAZZE

Carlino - Cani da grembo

LEGGI IN 1'

La razza prende nome da Carlo Bertinazzi, detto Carlino, celebre attore che nella Parigi del XVIII secolo interpretava il ruolo di Arlecchino, indossando una maschera che ricordava il muso scuro di questo cane. Nei Paesi anglosassoni è conosciuta come Pug, nome di origine incerta, mentre in tedesco è detta Mops, "muso corrugato".

Caratteristiche

Origini

Il Carlino ebbe origine probabilmente in Cina circa 2000 anni fa. All'inizio del XVII secolo giunse in Europa sulle navi dei mercanti e fu conosciuto dapprima in Olanda. Fu introdotto in Gran Bretagna da Guglielmo e Maria d'Orange, quando salirono al trono nel 1688. Inizialmente il mantello era di colore fulvo, con maschera e sella nere. A metà Ottocento esistevano già il ceppo Willoughby, di colore più chiaro, e il Morrison, di colore albicocca dorato. Il monocolore nero fu selezionato intorno al 1880

Aspetto

Il Carlino è considerato il più grande cane da grembo ed è disconoscibile per la struttura tozza del tronco e per glia arti muscolosi. Ha la testa grande e tondeggiante , il muso piatto e grinzoso e grandi occhi prominenti. Le orecchie pendono ai lati del capo e la coda forma un ricciolo sul dorso. Osservato di profilo, il corpo si inserisce in un quadrato. Il pelo è fine e morbido

Colore

Argento e fulvo-albicocca, con macchie nere; monocolore nero.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta