CANI E GATTI

Il sonno di Fido

LEGGI IN 2'

I sogni del cane

Capita spesso di osservare i nostri cuccioli mentre, nel bel mezzo del sonno, guaiscono o muovono convulsamente le zampette. Non c’è però da preoccuparsi, perché i movimenti e i comportamenti imprevedibili di Fido, durante la nanna, altro non sono che il risultato dei sogni che il nostro amico fa.

Come funziona il sogno
Secondo gli esperti, il sonno di Fido si distingue in due diverse fasi denominate il sonno ad onde lente e il sonno Rem. Il primo, il sonno ad onde lente, altro non è che il sonno della mente, durante il quale Fido riposa, mentre la fase Rem, così come anche per l’uomo, è quella in cui i movimenti involontari prendono il sopravvento e dove il cane può sognare e rappresentare delle situazioni vere e proprie. I movimenti che noi vediamo, dunque, altro non sono che il risultato di questi sogni (o forse incubi?) che provocano contrazioni dei muscoli e degli arti, nonché qualche improvviso ed inaspettato guaito. Non si sa concretamente quali siano questi sogni ricorrenti e che cosa il cane si raffiguri in sonno, ma pare che i cani siano propensi a sognare attività pratiche che amano particolarmente fare: giocare o mangiare sono le principali!

I ritmi del padrone
Più Fido vive a stretto contatto con il padrone e più le fasi del suo sonno rasentano le abitudini umane. Quando gli animali vivono stabilmente in una famiglia, contrariamente alle loro abitudini naturali, tendono infatti a dormire profondamente di notte restando invece svegli di giorno, allungando quindi i tempi tra le fasi di riposo e quelle di movimento!

La posizione ‘a ciambella’
Fido ha un suo modo particolare di dormire e riposare. Le sue abitudini si differenziano infatti da quelle del gatto perché il sonno è per lui uno spazio personale che preferisce non condividere con nessuno. Il sonno di Fido è ‘isolato’, a meno che invece non si tratti di un cucciolo, l’unico a ricercare il calore materno prima di addormentarsi. Questo calore è importantissimo nelle prime fasi di vita del cucciolo e può essere efficacemente simulato da un pezzetto di pelliccia o da una bottiglia riempita con dell’acqua calda e avvolta in un asciugamano sottile.

La postura del cane è quella ‘a ciambella’, ovvero quella con cui Fido ripara le sue parti più sensibili (pancia e genitali) con le stesse zampe. Non è così per tutti, perché invece altri amici, specialmente se cuccioli, preferiscono addormentarsi direttamente con la testa appoggiata sugli arti anteriori e con il ventre steso a terra. Questa posizione, comunemente denominata “a scendiletto”, è il modo più infantile di approcciarsi al sonno

Dormire con le erbe
Se il cane risulta visibilmente agitato e il suo sonno ne risente, è possibile intervenire con l’aiuto delle erbe. Mescola nella ciotola del cibo qualche foglia di melissa e lattuga tagliate sottili. L’azione calmante sarà immediata. In alternativa, mescola nel cibo 10 gocce di passiflora macerata ogni 10 chili di peso di Fido e somministra la stessa quantità 2 volte al giorno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione