CANI E GATTI

Cani in città: le regole da rispettare

LEGGI IN 2'

Parchi e giardini

Anche chi vive in città non vuole rinunciare alla compagnia di un fedele amico a quattro zampe. Un fenomeno talmente diffuso che in città come Milano si contano circa 100.000 cani, a Roma oltre 200.000. Il problema, però, è che le metropoli, medie, piccole o grandi che siano, sono spesso poco accoglienti per i nostri amici. E non solo. Ci sono, è inutile negarlo, anche problemi legati alla convivenza tra umani, magari non proprio amanti dei cani, e cani stessi.

Per migliorare la vivibilità delle città e renderle un po’ di più a misura di cane sono state create nei parchi le aree attrezzate per cani, dove i quattrozampe possono muoversi in lungo e in largo senza guinzaglio e senza museruola, e i padroni possono familiarizzare tra di loro e trascorrere qualche tempo di relax. Queste aree sono accomunate tra loro da una struttura comune: hanno un recinto che le circonda, hanno cartelli che permettono di riconoscerle, hanno molto spesso anche panchine e cestini e sono dotate di distributori di palette. 

Purtroppo però tali zone sono oggetto di vandalismo ripetuto: così si assiste spesso al brutto spettacolo di vegetazione distrutta, distributori danneggiati, oppure si verifica di persona che la manutenzione è pressoché inesistente. I comuni sono tenuti a gestire queste zone con cadenza solitamente quindicinale: se la cosa non avviene è consigliabile segnalare le inadempienze agli uffici comunali di competenza.

Educhiamoci a educarli
Qualche semplice regola da osservare da parte dei possessori di cani per favorire una pacifica convivenza cittadina:

1 - Tenere sempre a mente che il diritto del proprio cane finisce dove comincia quello delle altre persone.

2 - Paletta e sacchetto devono sempre viaggiare con il cane. 

3 - Tenere sempre il guinzaglio a portata di mano dentro e fuori l’area cani. Ad esempio, quando il cane è in calore, è utile dapprima controllarlo con il guinzaglio anche nell’area riservata, per verificare la compatibilità con i suoi simili lì presenti.

4 - Su tram e bus, obbligatoria oltre al guinzaglio, la museruola per i cani di taglia grossa, e attenzione a tenere l’animale sempre vicino a sé. Non tutti apprezzano di essere accostati o annusati da lui.

5 - Al ristorante che accetta i nostri amici, il cane va legato alla sedia.

Per informazioni:

http://www.enci.it/

http://www.soscane.it/

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta