ALTRI ANIMALI

Un rettile in salotto

LEGGI IN 2'

Un rettile in salotto

Tenere un rettile in casa può essere un’esperienza molto interessante e ricca di stimoli, ma si tratta di un impegno da prendere con molta attenzione. Prima di tutto bisogna valutare bene quelle che sono le proprie preferenze, la disponibilità di tempo e denaro, oltre allo spazio a disposizione.

Importante quindi valutare bene ogni dettaglio prima di compiere una scelta che potrebbe nuocere sia a noi che all’animale. Considera che ad esempio un’iguana baby di 30 centimetri in pochi anni potrebbe diventare di 140-150 cm. Una corretta informazione ci permetterà di organizzarci al meglio per ospitare l’animale.

La prima cosa da fare è comprare o costruire un rettilario adatto. Se l'animale è arboricolo il rettilario dovrà svilupparsi verticalmente e dovrà contenere rami per l'arrampicamento. Se l'animale è terricolo il rettilario dovrà avere orientamento orizzontale.

Un'altra cosa di cui dovremmo informarci prima dell'acquisto dell'animale è il tipo di alimentazione di cui necessita e valutare se i cibi che mangia sono per noi di facile reperibilità e alla portata del nostro portafogli. Dovremo cercare di ricreare il suo habitat naturale anche nell’alimentazione, ricorrendo anche all’uso di topi o altri animali vivi, quindi anche una scelta etica e di sensibilità che non va presa alla leggera.

Meglio poi sempre recarsi in negozi specializzati dove ci faremo consegnare dal negoziante i certificati (CITES) che testimoniano la provenienza dell'animale. I primi tempi l’animale deve essere lasciato tranquillo, lo abitueremo ad essere maneggiato in modo graduale. Per ogni problema ci rivolgeremo ad un veterinario esperto di rettili.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione