ALTRI ANIMALI

Cincillà, benessere e cure

LEGGI IN 1'

La gabbia va posizionata in un luogo tranquillo, lontano da correnti d'aria e da rumori molesti. Inoltre la stanza dove ospitiamo il nostro animaletto non deve essere né troppo calda né troppo fredda, la temperatura ideale sarebbe di 20 gradi con un'umidità relativa non superiore ai 60%.

All'interno dell'alloggio dovremo mettere una casetta o un rifugio, una ciotolina, un beverino a spillo (bisogna controllarne sempre il buon funzionamento) e un porta fieno: questi si trovano sia a griglia che chiusi. Si possono aggiungere giochi all'interno della gabbia, ma se si usa il metodo 'fai da te' bisognerà stare attenti a non usare materiali tossici o pericolosi.

E' molto importante mettere a disposizione del cincillà un contenitore con "sabbia per cincillà", che viene venduta nei negozi di animali. Lasciandola a sua disposizione per dieci minuti al giorno, il nostro animaletto potrà pulirsi il pelo. La sabbia non deve contenere talco.

Per quanto riguarda l'alimentazione, ogni giorno si deve dare fieno fresco di buona qualità, un cucchiaio o due di pellet specifici per cincillà e una razione di cibo fresco. Per quanto riguarda il cibo fresco l'introduzione nella dieta deve essere graduale.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta