VISO E CORPO

Come utilizzare la pietra pomice per esfoliare la pelle

LEGGI IN 2'

La pietra pomice è una pietra porosa e abrasiva che viene utilizzata per rimuovere la pelle secca e morta. Si forma quando lava e acqua si mescolano. Quando la lava si raffredda, crea una pietra dalla trama particolare che la rende un eccellente esfoliante.

Come si usa

La pietra pomice funziona bene sulla pelle bagnata e magari anche con un po’ di sapone. Ciò renderà la cute più morbida e le cellule morte più facili da rimuovere. Per aree molto ruvide, come per esempio i talloni, aggiungi un sapone delicato sulla zona prima di usare la pietra. Questo può essere fatto anche durante la doccia o nella vasca da bagno.

Ora che la pelle è stata preparata con dell'acqua tiepida e magari del sapone, è il momento di iniziare a esfoliare. Muovi la pietra con movimenti circolari, iniziando con una leggera pressione e aumentando gradualmente fino a quando non vedi che sta rimuovendo la pelle in eccesso.

Noterai che le cellule morte rimosse si accumulano effettivamente sulla pietra e una volta raggiunta la levigatezza desiderata, puoi interrompere l'esfoliazione.

Può sembrare ovvio, ma dopo l'esfoliazione, asciuga delicatamente la pelle con un asciugamano. Sii molto delicata. Poi applica un idratante a scelta, come una lozione o una crema o un olio vettore come di cocco o di jojoba  Ciò contribuirà a sigillare la pelle fresca e a guarire eventuali microabrasioni che potrebbero essersi verificate durante l'esfoliazione.

Pulire la pietra

Per evitare l'accumulo di batteri e funghi all'interno della pietra, è necessario pulirla dopo ogni utilizzo. Lavala con acqua e sapone e usa una spazzola a setole morbide. Quindi lasciala asciugare completamente all’aria aperta.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione