2019/07/20 14:35:4535832
2019/07/20 14:35:4525745

SCUOLA DI CUCINA

Come togliere la pelle dei peperoni con facilità

LEGGI IN 2'

Come togliere la pelle dei peperoni? Spellarli può essere noioso e difficoltoso, perciò puoi fare alcune operazioni preliminari per ammorbidirli.

In generale, per procedere velocemente, scegli i peperoni un po’ appassiti.

Ecco i metodi per levare la buccia:

1) Per togliere la pelle ai peperoni, mettili direttamente sul fornello a fiamma bassa, avendo, però cura di rigirarli, sia per non farli bruciare sia per trattarli in modo uniforme. Se hai uno spargifiamma, usalo.

2) Per spellare i peperoni, puoi ricorrere anche al passaggio in forno. Distribuisci un po’ di olio su tutta la superficie massaggiandoli, quindi adagiali nel forno a 180-200 gradi, fino a quando non si ammorbidiscono. Anche in questo caso, devi controllarli regolarmente per evitare che si brucino.

3) Un procedimento diffuso è far riposare i peperoni in un sacchetto di carta, dopo il passaggio sul fuoco o in forno, per qualche minuto.

4) Per togliere la pelle ai peperoni arrostiti, sarebbe comodo cuocerli in forno avvolti nella carta stagnola, toglierli e lasciarli per qualche minuto nell’involucro.

Tuttavia, la carta alluminio a certe condizioni può essere nociva in quanto le particelle passano ai cibi e l’accumulo, oltre una certa soglia, è tossico.

Quindi segui i pareri degli esperti e le avvertenze delle confezioni. Tra le altre indicazioni, segnalano di non usare la carta stagnola per alimenti salati, acidi, ad alte temperature, per molto tempo, per cibi umidi in contenitori metallici.

5) Un metodo della nonna per la spellatura è passarli nella padella con i buchi con la solita accortezza, ovvero rigirarli spesso. Le nonne adagiavano i peperoni su un foglio di carta alluminio, ma anche in questo caso valgono le precauzioni viste prima.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione