BELLEZZA

Come togliere calli tra le dita dei piedi

I calli si possono formare anche tra le dita dei piedi e sono molto dolorosi. Ecco qualche consiglio per curarli e soprattutto per prevenirne la formazione, facendo attenzione alla salute del piede e di conseguenza della schiena.
LEGGI IN 1'

I calli sono molto dolorosi e alcuni si formano tra le dita dei piedi. Sono noti come occhi di pernice, anche se il termine medico è tiloma ed è un ispessimento duro o molle dello strato più esterno dell'epidermide, detto strato corneo. E purtroppo sono molto dolorosi. Perché si formano? Le cause potrebbero essere diverse, da uno sfregamento costante e ripetuto a una forte pressione spesso provocata da scarpe scomode, come quelle a punta, che sono tanto di moda.

È possibile dunque prevenire il problema facendo attenzione alla calzature e lasciando riposare i piedi, senza costringerli sempre al chiuso. Tra i sintomi di questo callo ci sono la difficoltà a camminare, a stare in piedi e anche a mettersi le scarpe. L'unica terapia è rimuoverlo.

Come si fa? Allora se hai deciso per il fai da te ti conviene in farmacia acquistare un prodotto per ammorbidire e ridurre l'ispessimento della pelle (alle volte basta un olio o una buona crema idratante). Ci sono poi alcuni prodotti che fungono da cuscinetti protettivi contro possibili sfregamenti o pressioni del piede. Sono ottimi anche i lunghi pediluvi con sali o bicarbonato e i dischi in silicone da inserire intorno alle dita ammalate. Tra l'altro sono comodissimi con i tacchi e gli stivali. Se dovesse infettarsi, conviene applicare una crema antibiotica. Infine, l'ultima strada è la rimozione chirurgica, che viene effettuata da un medico in ambulatorio. È molto importante non tentare di rimuoverlo da soli, potrebbe causare ferite ed infezioni.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione