SCUOLA DI CUCINA

Come si cucinano gli agretti all'agro per un contorno facile e veloce

LEGGI IN 2'

Gli agretti, anche detti barba di frate per la loro forma allungata, sono una verdura molto buona, che possiamo trovare dal fruttivendolo fino alla fine della primavera, inizio estate. Facili da preparare, possono diventare un ingrediente speciale per le nostre ricette, dai primi piatti, come paste e lasagne, fino alle frittate, che diventano più ricche grazie al loro utilizzo.

Ma è come contorno che gli agretti danno il meglio di sé, perfetti per abbinamenti a carne e pesce. In realtà questi ortaggi rustici si prestano bene anche ad accompagnare formaggi e seitan o tofu, sono perciò un prodotto jolly anche per chi segue una dieta vegetariana o vegana, priva quindi di ingredienti di origine animale.

Una ricetta molto buona e sicuramente da provare è quella degli agretti all'agro, facile e super veloce da realizzare per quando ci viene voglia di un contorno saporito. Pochissimi gli ingredienti, tutti già presenti nelle nostre cucine e molto semplice la modalità di preparazione.

Ci serviranno: un mazzetto di agretti, acqua, sale grosso, olio extravergine di oliva, succo di limone appena spremuto e un velo di aceto balsamico, che donerà quel buon sapore agrodolce al piatto. Per personalizzare la ricetta possiamo unire anche aglio a spicchi, pepe rosa o peperoncino, che donano carattere e piccantezza a chi ama i sapori più decisi.

Gli agretti all'agro si cucinano in modo molto semplice e si parte dalla loro cottura veloce in acqua bollente salata, dopo aver eliminato le estremità radicali. Basteranno circa 10 minuti di sbollentatura. Dopo di che li dovremo scolare con cura e mettere in una coppa ampia, dove andranno conditi con un'emulsione fatta al momento con olio, succo di limone e aceto balsamico, più eventuali spezie.

Versiamo sugli agretti e mescoliamo con cura, fino a far insaporire tutta la verdura con il condimento. Impiattiamo subito o lasciamo riposare in frigo, coperti con un foglio di cellophane trasparente fino al momento di servire.

Gli agretti all'agro possono essere consumati anche freddi, per un contorno super fresco.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta