2019/06/17 20:34:3020072
2019/06/17 20:34:301374

SCUOLA DI CUCINA

Come saltare la pasta in padella per un primo ricco di sapore

LEGGI IN 2'

Noi italiani, si sa, amiamo la pasta, che potremmo eleggere come primo piatto prediletto. Non ci sono ravioli, gnocchi o lasagne e cannelloni che tengano, ma neppure parmigiana di melanzane. La classica pasta con sughi di verdure, pesce o carne è sempre la preferita da grandi e bambini.

Ma parliamo di metodi per condirla. Le salse, come quella di pomodoro o il pesto ligure, sono ingredienti che vanno aggiunti solo alla fine, da amalgamare in pentola o già nella coppa da servizio. Tuttavia ci sono anche condimenti differenti, che devono necessariamente legare sulla fiamma.

Pensiamo al tonno o ad un sugo di peperoni o carciofi, o ancora ai funghi. Per far sì che i sapori si armonizzino è essenziale saltare la pasta in padella nel loro sughetto, mescolando con cura. Ma attenzione agli eventuali problemi che possono presentarsi, come la pasta che si attacca e brucia.

Come saltare la pasta in padella perfettamente

Per saltare la pasta in padella in maniera perfetta, senza alcun problema, bisogna innanzi tutto scegliere lo strumento giusto. Una padella antiaderente dal fondo alto, dalla capienza adeguata e dai bordi di almeno 10-12 cm è quello che ci serve per scongiurare il problema della pasta che si attacca al fondo o che non si amalgama con gli altri sapori in maniera omogenea.

Altro passaggio importante, la parte liquida. Posto che la padella sarà dove cucineremo il condimento della nostra pasta, ricordiamoci sempre che per fare in modo che penne, spaghetti e fusilli di impregnino del buon sapore dei sughi, i liquidi devono essere della quantità adeguata quando verseremo la pasta, appena cotta e scolata, nella padella.

A tal proposito, ricordiamoci sempre che se prevediamo di saltare la pasta, dovremo scolarla un paio di minuti prima rispetto alla normale cottura al dente. In questo modo completeremo la cottura direttamente in padella e non in pentola, evitando che alla fine risulti scotta.

Per quanto riguarda l'aggiunta di erbe aromatiche, pepe e formaggi, qualora la ricetta lo prevedesse, l'ideale è fare le aggiunte a crudo o comunque pochi secondi prima di spegnere il fuoco. Il calore della pasta e del condimento bastano a far fondere mozzarella o grana, che andranno ben mescolati, mentre gli oli essenziali delle erbette resteranno intatti per quando impiatteremo. Anche il pepe o le altre spezie in polvere possono essere aggiunti alla fine, anche direttamente sulla pasta nel piatto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione