GUIDE ECO

Come risparmiare energia in cucina con freezer e frigorifero

LEGGI IN 2'

Come risparmiare energia in cucina con freezer e frigorifero? Sicuramente stiamo parlando di due elettrodomestici indispensabili per poter conservare al meglio i nostri alimenti. Li usiamo ogni giorno, li apriamo quotidianamente più volte nella stessa giornata e sono costantemente collegati alla presa di corrente. Sono anche elettrodomestici che consumano molto, per questo motivo è molto importante utilizzarli in modo corretto per poter garantire il risparmio energetico.

Scegli elettrodomestici a basso consumo energetico

L’abbassamento dei consumi inizia già dalla scelta del modello in negozio: è importante avere ben presente le necessità della famiglia e scegliere di conseguenza. Inoltre, è importante optare per apparecchi a basso consumo energetico, rappresentati con la classica dicitura A e A++.

Dove posizionare il frigorifero

Il passo successivo è quello di posizionare il frigorifero possibilmente nel punto più fresco della cucina, quindi, ovviamente ben lontano dalle fonti di calore. Ricorda anche di lasciare uno spazio di almeno dieci centimetri tra la parete ed il retro dell’elettrodomestico: in questo modo garantirai una buona ventilazione.

Limita le aperture

La maggiore dispersione di energia si ha dagli sportelli lasciati aperti o dai ripetuti ‘apri e chiudi’, a volte anche inutili. La regola base, dunque, deve essere proprio quella di effettuare la chiusura e l’apertura con rapidità, evitando tempi prolungati e inutili.

Organizza bene il frigorifero

Altre buone abitudini sono quella di non riempire in modo eccessivo il frigorifero e di posizionare i cibi secondo le esigenze di conservazione. In genere la zona più fredda del frigorifero è in basso, sopra i cassetti della verdura.

Mai mettere in frigo o in freezer cibi caldi

I cibi non vanno mai introdotti caldi nel frigorifero o nel congelatore perché aiutano la formazione di ghiaccio sulle pareti dell’elettrodomestico. Nel caso si formi della ‘brina’ procedi con la pulizia per evitare sprechi energetici.

Attenzione alla temperatura

La temperatura consigliata del frigorifero è di circa 6° mentre quella del congelatore di -15°. Gli alimenti si congelano prima e con minore ‘spreco’ di energia se nel vano sono presenti confezioni già congelate.

Manutenzione del frigorifero e del freezer

Non sottovalutare l’importanza della manutenzione: controlla che le guarnizioni di gomma siano in buono stato e mantieni pulita la serpentina, ovvero il condensatore, perché la sporcizia impedisce un buon funzionamento dell’elettrodomestico.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione