BELLEZZA

Come rimuovere l'abbronzatura "finta"

Hai sperimentato l'abbronzatura spray o hai applicato male l'autoabbronzante e ora vuoi rimuoverlo? Cerca di essere delicata e utilizza i prodotti giusti per evitare macchie e irritazioni cutanee.
LEGGI IN 2'

Le abbronzature finte, ovvero quelle che si ottengono con l'applicazione di autoabbronzanti o attraverso spray professionali, sono abbastanza difficili da eliminare. Il colore con il tempo potrebbe tendere all'arancione e regalare un aspetto poco sano, ma la cosa peggiore sono le macchie cutanee che tendono a manifestarsi nelle giunture, sulle caviglie, sul collo marmorizzando la carnagione.

Se quindi stai per partire per il mare o la tua abbronzatura finta è ormai ossidata, è tempo di rimuoverla. Occorre però farlo nel modo giusto, per evitare residui, ma anche per evitare di arrossare o irritare la cute. Ecco quindi qualche consiglio pratico:

Fai uno scrub delicato aggiungendo dello zucchero di canna a del bagnoschiuma o a dell'olio per i massaggi e strofina il prodotto con movimenti circolari ovunque per un paio di volte. Fai poi una bella doccia e controlla il risultato.

Utilizza guanti o salviettine esfolianti. Sono molto utili e sono un'alternativa allo scrub. Inoltre, li puoi indossare sotto la doccia ed è sufficiente utilizzarli al posto della classica spugna.

Fai un bagno a base d'olio. Riempi la vasca di casa e versa all'interno un generosa quantità di olio per il corpo. Perché? Facilissimo, l'olio – soprattutto in caso di abbronzatura spray – distrugge il DHA e quindi ti permette di lavare via il prodotto colorato.

Vai in piscina. Non hai tempo di prenderti cura di te? Ottimizza l'attività sportiva. Vai in piscina a nuotare. Il cloro ti permetterà di rimuovere praticamente tutto il tuo autoabbronzante senza alcuna fatica.

Come rimuovere l'abbronzatura finta da mani e piedi?

Sicuramente mani e piedi sono il punto peggiore, perché tendono a chiazzarsi di più. In questo caso il consiglio è quello di strofinare la zona con una pasta realizzata con acqua e bicarbonato di sodio. Lascialo poi agire diversi minuti e infine lavalo via. Ripeti il procedimento se dovessi notare ancora delle macchie, soprattutto sulle dita o attorno alle unghie.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta