ALTRI ANIMALI

Come riconoscere un uccello malato

LEGGI IN 1'

Un uccello selvatico non può dirti quando sta male, ma ci sono dei segnali che puoi imparare a individuare. Perché? Prima di tutto perché potresti prestargli soccorso e poi perché puoi insegnare ai bambini a non toccarli, evitando così numerose possibilità di trasmissioni di infezioni.

Non tutti gli uccelli malati mostreranno i sintomi di una malattia, ma quelli che lo fanno possono essere facilmente riconosciuti. Un uccello sano dà l’idea di essere pulito. Le sue piume saranno a posto, la sua postura vigile e i suoi occhi chiari e intelligenti. Gli uccelli malati, tuttavia, possono mostrare diversi sintomi come:

  • Occhi spenti e sfocati
  • Piume arruffate anche quando non fa freddo
  • Occhi o membrane gonfie
  • Occhi, becco con secrezioni umide o incrostati
  • Piume sporche e arruffate
  • Piume mancanti
  • Lesioni o ferite visibili

Oltre ai sintomi visibili, potresti dover far attenzione al comportamento. Un uccello sano è vivace e vigile, si nutre sempre attivo o si pavoneggia. Anche se un uccello potrebbe non essere molto mobile, si guarderà intorno e generalmente si occuperà di ciò che lo circonda se è sano, e reagirà se si sente minacciato. Se è malato, invece, potrebbe avere:

  • Difficoltà a respirare o respiro affannoso o ansimante
  • Riluttanza o incapacità di volare correttamente
  • Bere eccessivo
  • Seduto troppo fermo, anche quando ti avvicini
  • Ali cadenti o postura incurvata e instabile
  • Appollaiarsi in spazi aperti, anche su portici o patii
  • zoppicare
  • Strizzare gli occhi o sembrare addormentato

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione