AFFETTIVITÀ

Come riconoscere l’ansia da separazione nei bambini

Il bambino sta crescendo e si sta rendendo conto di essere un individuo autonomo, che deve ricercare la sua indipendenza anche fuori dalle mura domestiche e ciò può causare ansia da separazione.
LEGGI IN 2'

Molto spesso l’inizio della scuola, o del nido, rende più evidente un problema tipico dell’infanzia. E si tratta dell’ansia da separazione nei bambini. Non devi preoccuparti, perché una fase tipica della crescita del piccolo. È comunque tra i 6 mesi e 3 anni, ma i bimbi più fragili o che hanno vissuto esperienze importanti (come la nascita di un fratellino) potrebbero manifestarla anche in prima o seconda elementare. E, non dimenticare, che potrebbe ripresentarsi durante l'adolescenza.

Cause

L'ansia da separazione è il segnale che il tuo bambino, ancora piccolo, si rende conto quanto sia dipendente dalle persone che si prendono cura di lui. Ciò può includere i loro nonni, i genitori o coloro che sono coinvolti nella sua cura, come una zia, un fratello maggiore o la tata. La crescente consapevolezza del mondo che lo circonda può anche farlo sentire insicuro o turbato in nuove situazioni o con nuove persone, anche se sei lì.

Come gestire l'ansia da separazione

L'ansia da separazione può rendere difficile lasciare il bambino all'asilo o alle cure di qualcun altro. Potresti sentirti angosciato dalle sue lacrime e preoccuparti dell'effetto sul tuo bambino ogni volta che devi lasciarlo. Ricorda, è naturale e passerà. Puoi però provare a seguire questi suggerimenti:

  • Pratica brevi separazioni dal tuo bambino per cominciare
  • Parla di cosa farete insieme più tardi
  • Lascia qualcosa di confortante al tuo bambino (non è detto che la scuola te lo permetta a causa della pandemia. Ma potresti fare in modo che il bimbo abbia il suo pupazzetto durante il viaggio e che lo possa riprendere finita la scuola dove lo ha lasciato)
  • Rendi l'arrivederci un momento positivo: sorridi e salutalo con fiducia e felicità.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta