IN FORMA

Come resistere alla fame nervosa: 5 consigli per riuscire

LEGGI IN 2'

In questo periodo siamo nervose e scarichiamo tensione e stress sul cibo? Non si tratta di fame ma è un nostro bisogno di essere consolati, e l’unico modo è trovare conforto in una bella abbuffata.

In quel momento non ragioniamo ma pensiamo solo a quel dolce e a quel piatto rimasto in frigo o incustodito. Come fare per resistere al richiamo del cibo?

Ecco 5 consigli da mettere in pratica per non ritrovarsi con chili di troppo e ancora più sconfortati di prima.

1. Teniamo a portata di mano degli spezzafame

Scegliere soluzioni naturali e ipocaloriche come semi di zucca, frutta secca, cereali come i pop corn senza aggiunta di grassi, yogurt magro e frutta fresca

2. Non mangiamo davanti alla tv o ai device
Lo scorrere delle immagini distrae dalle quantità e non è facile porci dei freni

3. Non acquistiamo alimenti ipercalorici
Se siamo al supermercato che ci spinge a scatenarci sugli acquisti più disparati, conteniamoci dal comprare cibi sbagliati. Se non li acquistiamo non possiamo mangiarli.

4. Concentriamoci sul vero problema
Il cibo è solo una stampella quando siamo stressati. Bisogna chiedersi di cosa abbiamo bisogno, cosa ci sta succedendo. Se lo capiamo possiamo correre ai ripari senza rovinare fisico e salute

5. Vogliamoci bene
Cerchiamo di capire noi stessi e cerchiamo di farci del bene. Mettiamoci un attimo a riflettere sulle nostre azioni cercando di essere comprensivi con noi stessi. Uno sgarro può starci(  ma uno solo, eh!?): un piccolo gelato può rilassarci. Magari assaporiamolo prima che ci prenda l’impulso spasmodico all’abbuffata, in modo da riuscire a moderarci.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione