TRUCCHI E SOLUZIONI

Come pulire le cuffiette in modo efficace

LEGGI IN 2'

Come pulire le cuffiette? La pulizia è utile sia per disinfettarle sia per migliorare l’audio. Per quella ordinaria, fai scorrere sulle varie parti un panno soffice e asciutto. Per quella straordinaria, vediamo alcuni metodi con l’uso di prodotti che in genere abbiamo in casa, ma controlla sempre le istruzioni del tuo modello, per individuare la procedura corretta ed evitare di usare dei prodotti che possano rovinare gli auricolari.

Una delle parti più delicate è la zona in cui si trovano i forellini. Come possiamo immaginare, se all’interno cadono dei granelli di sporcizia o cerume o dei liquidi, le cuffiette si possono danneggiare.

Perciò, un primo accorgimento, da seguire durante la pulizia ordinaria e straordinaria, è tenere gli auricolari di modo che la faccia con i buchini sia rivolta verso il basso. In questo modo, le particelle non si conficcano dentro.

Per pulirli in modo più incisivo, dopo aver tolto i gommini, fai un primo passaggio con una pezzuola soffice o uno spazzolino da denti morbido e piccolo.

Per ammorbidire il cerume e la sporcizia, tampona velocemente e delicatamente con un panno soffice inumidito, assolutamente non bagnato, con del perossido di idrogeno (acqua ossigenata, al massimo al 3%) e lascia agire per un paio di minuti; al limite, puoi usare anche un cotton fioc, purché il cotone resti compatto. Con estrema delicatezza, passa lo spazzolino cercando di levare la sporcizia. Infine asciuga gli auricolari alla perfezione.

Per le altre parti in plastica e per il filo, puoi usare dell’alcol isopropilico con un po’ di acqua distillata.

C’è chi usa l’alcol anche per gli auricolari, al limite puoi fare un passaggio veloce con una pezzuola inumidita e ben strizzata.

Come pulire le cuffiette: la pulizia dei gommini degli auricolari
Come abbiamo visto, quando devi pulire gli auricolari, innanzitutto devi sfilare i gommini. Se sono di silicone, puoi detergerli con una miscela di acqua e sapone delicato, quindi li risciacqui e li fai asciugare; oppure li pulisci con una soluzione di alcol isopropilico e acqua distillata.

Se, invece, sono costituiti di spugna, potresti fare un tentativo con l’acqua distillata, ma considera che comunque rischi di rovinarli. Questo materiale, infatti, è delicato.

Tu come hai pulito le cuffiette? In ogni caso, leggi le indicazioni del produttore. Ovviamente, stacca gli auricolari dal dispositivo ed evita di versare dei liquidi sulle parti e di fare movimenti bruschi!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta