AFFETTIVITÀ

Come preparare il primo figlio all’arrivo del fratellino?

E' molto importante prepare il proprio bambino all'arrivo di un fratello: deve avere il giusto tempo per abituarsi all'idea, comprendere il cambiamento e sentirsi coinvolto da mamma e papà. Ecco qualche consiglio per affrontare questo grande evento.
LEGGI IN 2'

La famiglia si sta allargando ancora e tu hai in mente un'unica cosa: come faccio a dire al mio bambino che avrà un fratellino. Già, perché la questione non è la comunicazione in sé, ma è far comprendere il cambiamento al piccolo. È importante aiutare e accompagnare il "grande" nel corso dei mesi.

Come preparare il primo figlio all'arrivo del fratellino?

 

Quando dirglielo? Non troppo presto, perché la relazione con il tempo del bambino è molto diversa da quella dell'adulto, e nove mesi sono lunghi; aspetta quindi che la tua pancia sia evidente. L'ultimo trimestre può essere il periodo giusto. Non aspettare troppo, perché può sentire che sta accadendo qualcosa di cui non è a conoscenza. Tra 2 e 4 anni, può essere annunciato intorno al 4 ° mese , dopo il primo trimestre e la sicurezza che il bambino stia bene. Dopo i 5 anni, l'arrivo di un bambino colpisce meno il bambino perché ha una vita sociale ed è meno dipendente dai genitori. Questo cambiamento è spesso meno doloroso da vivere. Ma se nel primo trimestre non ti senti bene, devi spiegargli la causa con serenità.

Come dirglielo? Deve essere un momento tranquillo e lavora su immagini. Puoi mostrargli le immagini di te incinta di lui oppure potresti prendere un libro in cui si spiega che cosa sta per succedere. E poi coinvolgilo: prepara con lui la stanzetta del bambino in arrivo e soprattutto fallo sentire amato. Quando si avvicina la nascita, il fratello maggiore potrebbe essere ansioso di trovarsi solo, abbandonato. Deve sapere chi ci sarà durante l'assenza dei genitori (verrà la zia, andrà dai nonni, starà a casa con il papà).

Il primo incontro. Il momento più importante è la presentazione: assicurati che il neonato sia in stanca con te quando arriva il piccolo. Lascia che si avvicini, restando accanto. Puoi chiedergli cosa ne pensa. accompagnare l'evento, puoi quindi dirgli come è avvenuta la sua stessa nascita, mostrargli le foto. Se tu avessi partorito nella stessa maternità, mostragli in quale stanza è nato. Può essere carino far trovare al bambino un regalo: l'ha portato il fratellino proprio per lui.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta