SCUOLA DI CUCINA

Come montare la panna a mano o con la planetaria

LEGGI IN 2'

Una delle delizie più piacevoli della pasticceria è senza dubbio la panna montata. Ottima per inzuppare le fragole, per un classico dessert mordi e fuggi, la panna è un ingrediente prezioso anche per il ripieno dei nostri dessert o anche per decorarli con degli spumosi ciuffi bianchi, simili a delle graziose nuvolette zuccherate.

Ma montare la panna non è una cosa scontata come può sembrare, soprattutto se abbiamo a che fare con il prodotto professionale, spesso privo degli addensanti e degli emulsionanti di cui sono invece ricche le liste ingredienti delle panne liquide da supermercato.

Uno dei problemi principali della panna è infatti che non si monti o, anche peggio, che si smonti velocemente. Il problema principale in genere è uno, la temperatura del prodotto. Qualunque sia il metodo scelto per montare la panna, dobbiamo fare in modo che sia fredda di frigo.

Quello che fa smontare la panna o non la fa montare del tutto è il calore. Motivo per cui, anche quando scegliamo il mezzo per farla diventare a neve, dovremmo fare attenzione a optare per strumenti che non scaldino troppo, come magari i frullini a immersione in acciaio, dove le lame, dopo qualche minuto, possono diventare calde.

Come montare la panna a mano

Per montare la panna a mano il mezzo perfetto è la classica frusta manuale. Versiamo la panna liquida in una ciotola in ceramica o vetro, poi sbattiamo la panna tenendo la frusta a 45 gradi. L'attrezzo va mosso circolarmente in modo energico per qualche minuto, fino a quando la nostra panna non sarà ben montata.

La frusta e la ciotola, per garantire un risultato ottimale, vanno tenute in frigo fino al momento di montare la panna.

Come montare la panna con la planetaria

Anche in questo caso, teniamo la ciotola della planetaria e l'attrezzo a frusta in frigo. Versiamo la panna liquida e montiamo per qualche minuto, tenendo la planetaria a velocità media, aumentando quando la nostra panna è semi-soda.

Se dobbiamo dolcificare, aggiungiamo zucchero a velo o sciroppo di zucchero nella prima fase, quando la panna non è ancora completamente a neve.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta