LAVANDERIA

Come lavare e igienizzare i costumi da bagno senza rovinarli

LEGGI IN 2'

Lavare e igienizzare i costumi da bagno è una delle esigenze dell’estate. Si tratta di un’operazione delicata in quanto i costumi in genere sono elastici e dunque rischiano di allargarsi, sformarsi e rovinarsi: vediamo come fare il lavaggio, se effettuarlo a mano o in lavatrice e come far asciugare gli accessori must della stagione estiva.


Come lavare e igienizzare i costumi da bagno a mano
Innanzitutto, cerca di togliere il sale, la sabbia e le pietre piccolissime che vi si possono infilare. Dunque, quando il costume è ancora asciutto, scosta e scuoti piano granelli e sassolini, inoltre sciacqualo con acqua fredda, puoi usare un pezzo di sapone di Marsiglia per un lavaggio veloce.

Per il lavaggio a mano del costume da bagno, tienilo in ammollo in acqua fredda con un sapone delicato e igienizzante, idoneo al tessuto del costume.
Se c’è bisogno, strofina le aree macchiate, ma con molta delicatezza. Risciacqua e tampona con una leggera pressione senza strizzare con troppa forza.

Quindi, stendi il costume da bagno al rovescio, appeso oppure su un piano in orizzontale in base alle indicazioni dell’etichetta, e fallo asciugare al naturale, ma lontano dai raggi solari diretti.

Attenzione anche alle mollette che possono lasciare i segni: evita di usarle o al limite pinza il costume su un’area piccolissima laddove ci sono cuciture e ispessimenti.

Al limite, per velocizzare l’asciugatura, adagia il costume su un telo o un asciugamano steso su un piano di appoggio e arrotolalo, dall’alto verso il basso, così togli l’acqua e l’umidità in eccesso, ma per sicurezza, fai una prova per verificare che questo metodo non rovini il tuo specifico modello del costume da bagno.

Non mettere il costume da bagno nell’asciugatrice e non stirarlo e cerca di lavarlo quanto prima, senza lasciarlo in buste di plastica o anche nella borsa del mare, per evitare cattivi odori, scolorimenti e danni.

Ad ogni modo, leggi l’etichetta per le indicazioni specifiche sul lavaggio del tuo costume e fai delle prove.


Come lavare e igienizzare i costumi da bagno in lavatrice
In genere, è preferibile il lavaggio a mano in quanto i costumi da bagno sono delicati, ma, se l’etichetta del tuo modello lo consente, ogni tanto, magari alla fine dell’estate, puoi lavare i costumi in lavatrice, ma con un ciclo delicato, a basse temperature e senza centrifuga.

Inoltre, infila i reggiseni in un sacchetto a rete per la biancheria.

Comunque, valgono i consigli illustrati per il lavaggio a mano, per togliere sabbia e salsedine e per stendere e asciugare i costumi da bagno.

Anche per il lavaggio in lavatrice, leggi l’etichetta del tuo costume da bagno.

In generale, puoi alternare almeno due costumi da bagno, di modo che quello che hai lavato si asciughi per bene senza perdere la forma.


E se il costume è rovinato?
Leggi questo articolo per sapere come ripararlo con un tocco di creatività.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta