SCUOLA DI CUCINA

Come fare la marmellata di ciliegie senza togliere i noccioli

LEGGI IN 2'

Fare la marmellata di ciliegie senza togliere i noccioli è una comodità, in quanto l’operazione di rimozione richiede tempo e soprattutto molta pazienza.

Come fare la marmellata di ciliegie senza togliere i noccioli
Per la preparazione della confettura, puoi usare un attrezzo della cucina. Ecco i passaggi principali:

  • Togli i gambi e le foglie dalle ciliegie, lavale con cura e metti i frutti in una pentola con pochissima acqua;
  • Lascia andare a fuoco medio per un quarto d’ora circa ovvero per il tempo necessario perché si ammorbidiscano;
  • Schiaccia delicatamente le ciliegie con un cucchiaio;
  • A questo punto, puoi passare le ciliegie in un colino cinese (chinois) o al limite in uno scolapasta: ve li versi e le setacci separando il succo dai noccioli;
  • Quindi procedi con la tua preparazione per fare la marmellata di ciliegie: cuoci l’ingrediente con lo zucchero fino a quando non si addensa al punto giusto. Una ricetta prevede 400-500 grammi di zucchero per ogni kg di ciliegie, ma ricordiamo che, per marmellate e confetture, il Ministero della Salute indica un rapporto di 1 a 1 tra frutta e zucchero e consiglia di non usare meno di 700 grammi di zucchero (clicca qui per leggere tutte le indicazioni);
  • Nel frattempo, in un pentolone pieno d’acqua, fai bollire i vasetti di vetro e i tappi: quando puoi riempirli, li prendi con una pinza, li fai asciugare e vi inserisci la marmellata di ciliegie a caldo lasciando 1 centimetro circa. Capovolgi i barattoli per creare il sottovuoto e li lasci raffreddare. Anche per questa operazione di sanificazione e riempimento dei barattoli, rimandiamo alle linee guida del Ministero.

In alternativa, per fare la marmellata di ciliegie senza togliere i noccioli con la ricetta Bimby, puoi farle riscaldare in due tempi di modo che diventino morbide e poi allontani i noccioli.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione