SALUTE E BENESSERE DEGLI ANIMALI

Come educare un gatto cucciolo: 11 consigli da mettere in pratica

LEGGI IN 2'

L’arrivo in casa di un gattino è una gran gioia per tutti, grandi e piccini. Morbido, affettuoso, tenero, pronto a ricevere  una marea di coccole. E’ divertente avere un gatto cucciolo che si lancia in effusioni o striscia sulle nostre gambe, ma c’è anche molto da fare. In particolare, come educarlo? Ecco 11 consigli da mettere in pratica entro il primo anno di vita del micetto.

1) Non allontanare il gattino da mamma ed eventuali fratelli nei primi 3 mesi di vita. Questo lo aiuta a socializzare e accettare gli umani, una volta che cambierà ambiente

2) RIvolgersi al micino con parole dolci ma anche con fermezza, senza mai alzare la voce

3) Appena allontanato dalla mamma, supplire al meglio dandogli particolari attenzioni

4) Cercare di comprendere il suo linguaggio fatto essenzialmente di miagolii 

5) Fargli qualche coccola e complimentarsi con lui quando compie qualcosa di buono o fa dei passi avanti

6) Sistemarlo in una comoda cuccia con accanto un tiragraffi e qualche giochino in modo che passi il tempo ed eviti di graffiare e rovinare mobili o accessori di valore

7) Abituarlo a fare i bisogni nella lettiera, che va pulita regolarmente, mettendolo all’interno di essa con delicatezza più volte durante il giorno, per fare in modo che la annusi, familiarizzi e comprenda al meglio a cosa serva

8) Abituarlo ai rumori della casa per evitare che si impaurisca al primo rumore sospetto: i gatti sono molto sensibili 

9) Mettere il cibo sempre nella stessa zona e lontano dalla lettiera, e una ciotola di acqua sempre a disposizione. In questo modo impara a conoscere le zone da frequentare quotidianamente 

10) Usare un “ No!” deciso senza strattonarlo in alcun modo, se si mette in situazioni di pericolo

11) Una volta che ha acquisito una serie di abitudini, rispettarle senza sconvolgergli la giornata: lo fa sentire al sicuro e amato.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione