IN FORMA

Come dimagrire con le spezie

LEGGI IN 2'

Se vuoi perdere peso, le spezie possono essere un valido aiuto. Un recente studio comportamentale che dimostrato come insaporire i pasti con erbe e spezie invece del sale possa portare a una diminuzione del consumo di sodio di quasi 1000 milligrammi al giorno. 

Diminuire il consumo di sale, oltre a essere importante per il cuore, può ridurre anche il gonfiore. E le spezie possono far lavorare di più il metabolismo e ciò significa bruciare più calorie. Quali scegliere?

Zenzero

Una leggenda narra che il filosofo cinese mangiasse lo zenzero ad ogni pasto. E ora, alcuni studi scientifici, hanno dimostrato che lo zenzero può migliorare una serie di sintomi gastrointestinali. Oltre a curare il mal di pancia, una ricerca, pubblicato sul Journal of Gastroenterology and Hepatology, suggerisce che lo zenzero potrebbe avere una capacità unica di accelerare lo svuotamento gastrico. 

Pepe nero

La piperina, il ninja delle spezie, aiuta a combattere il grasso sulla pancia! Un potente composto che conferisce al pepe nero il suo caratteristico calore e sapore, la piperina è stata usata per secoli nella medicina orientale per trattare molteplici condizioni di salute tra cui infiammazioni e problemi di pancia. E recenti studi sugli animali hanno scoperto che la piperina può anche avere la profonda capacità di interferire con la formazione di nuove cellule adipose, una reazione nota come adipogenesi.

Cannella

La cannella contiene potenti antiossidanti chiamati polifenoli che hanno dimostrato di alterare la composizione corporea e migliorare la sensibilità all'insulina. E riduce l'accumulo di grasso della pancia. 

Peperoncino di Cayenna

Una piccola dose di capsaicina, il composto che dà al peperoncino il suo potente calcio, ha dimostrato di ridurre il grasso della pancia, sopprimere l’appetito e aumentare la termogenesi, la capacità del corpo di bruciare il cibo come energia.  E uno studio condotto da ricercatori canadesi ha scoperto che gli uomini che mangiano antipasti piccanti consumano 200 calorie in meno nei pasti successivi rispetto a quelli che non lo fanno. 

Semi di senape

Gli scienziati dell'Oxford Polytechnic Institute inglese hanno scoperto che mangiare 1 cucchiaino di senape (circa 5 calorie) può aumentare il metabolismo fino al 25% per diverse ore dopo aver mangiato. Non solo, uno studio pubblicato sull'Asian Journal of Clinical Nutrition ha scoperto che il tessuto adiposo viscerale dei ratti alimentati con una dieta a base di puro lardo veniva abbassato quando la dieta veniva integrata con olio di senape. 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione