GRAVIDANZA

Come curare la pelle secca dopo il parto?

La gravidanza ha messo a dura prova il tuo corpo e ora anche a livello estetico fatichi a riconoscerti. Per esempio, la tua pelle è molto secca e non sai come curarla. Tranquilla, qui ci sono alcuni consigli che fanno al caso tuo.
LEGGI IN 1'

Dopo la nascita del bambino il tuo corpo potrebbe impiegare un po’ di tempo a tornare quello di una volta. Per esempio la pelle potrebbe sembrarti più secca, poco elastica rossa e un po' coriacea, soprattutto su guance, naso e bocca. Come mai? I cambiamenti ormonali possono indebolire la pelle dei lipidi durante e immediatamente dopo la gravidanza, portando a macchie di umidità sul viso.

È una condizione permanente? No, devi stare tranquilla si tratta di un periodo di assestamento. Poiché la pelle è priva di idratazione, prima ripristini i livelli di umidità, prima la tua carnagione tornerà alla normalità.

Come puoi trattare la tua cute in questa fase? Per ridurre la secchezza e l'infiammazione devi utilizzare detergenti delicati e molta crema idratante.

Leggi l'etichetta degli ingredienti per assicurarti che siano privi di profumo, additivi e non comedogenici e proteggi sempre la pelle dai dannosi raggi UV con una protezione ad ampio spettro. Per le aree particolarmente desquamate, usa una lozione idratante con lipidi naturali come il burro di karité o l’olio di semi di jojoba, mentre per le macchie molto rosse, cerca prodotti contenenti olivello spinoso.

Ovviamente, non puoi pensare che un’applicazione sporadica possa risolvere il problema. Devi avere pazienza. Applica i prodotti due volte al giorno e probabilmente inizierai a vedere un miglioramento importante dopo due settimane. La costanza sarà sicuramente premiata. E ricordati di bere molta acqua o comunque di assumere liquidi con la dieta.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta