SCUOLA DI CUCINA

Come cucinare il minestrone surgelato in pentola normale o a pressione

LEGGI IN 2'

Amici delle nostre ricette dell'ultimo minuto, i surgelati ci tolgono spesso dall'impiccio delle lunghe preparazioni, permettendoci di risparmiare tempo in cucina, quando siamo piuttosto tirate con gli orari. In tutto questo il minestrone surgelato è anche un'alternativa genuina e salutare, che possiamo preparare in poco più di mezz'ora, contando sulle verdure già tagliate, pronte da cuocere.

Per cucinare il minestrone surgelato servono pochi ingredienti e pochissimi strumenti. In realtà ci basta una normale pentola in acciaio inox o una pentola a pressione, quest'ultima ottima per accorciare ulteriormente i tempi cottura.

Se usiamo la pentola classica, versiamo il minestrone surgelato al suo interno e aggiungiamo un litro d'acqua ogni 300gr di prodotto. In questa fase non aggiungiamo né altri ingredienti né insaporitori, come il sale, aspettando che le verdure siano più morbide per assorbire bene sapori e aromi.

Al posto dell'acqua possiamo anche utilizzare il brodo, preferibilmente di verdure, specie se il nostro minestrone ha ingredienti semplici, il cui sapore rischierebbe di essere coperto da eventuali brodi ricchi a base di carne o pesce. Questi ultimi possiamo invece utilizzarli, a seconda del palato, per un minestrone dai gusti forti, a base di peperoni, asparagi o carciofi.

Un'altra alternativa è usare l'acqua di pomodoro, che dona un po' di carattere al minestrone, senza sovrapposizioni aromatiche. Il nostro minestrone andrà cotto con il coperchio a fuoco medio fino a quando non raggiunge il bollore, poi si abbassa la fiamma e si lascia terminare la cottura. In genere, a seconda delle dimensioni della verdura, i tempi oscillano fra i 35 e i 50 minuti.

Nell'ultimo quarto d'ora possiamo assaggiare e aggiungere eventuali erbe aromatiche, sale e pepe. L'olio extravergine d'oliva ed eventualmente una spolverata di parmigiano reggiano, saranno invece il tocco finale a crudo, quando abbiamo impiattato.

Se cuciniamo il minestrone surgelato nella pentola a pressione, i tempi si accorciano moltissimo. Versiamo il prodotto nella pentola, aggiungiamo 3 bicchieri d'acqua o brodo ogni mezzo chilo di prodotto e in questo caso addizioniamo già eventuali erbette aromatiche o altri ingredienti.

Chiudiamo e mettiamo sul fuoco. Quando sentiremo il classico fischio della pentola, riduciamo la fiamma al minimo e lasciamo cuocere per circa 10-15 minuti. Facciamo sfiatare la valvola e infine apriamo. Aggiustiamo eventualmente di sale o pepe se necessario.

Versiamo nei piatti o nella zuppiera e portiamo in tavola.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta