2019/12/08 17:29:0748074
2019/12/08 17:29:0741422

ESTERNI

Come arredare un terrazzo al mare in modo chic e con pochi soldi

LEGGI IN 2'

Chi ha la fortuna di avere la casa al mare, sa di certo che ogni angolo della propria dimora è perfetto da sfruttare per socialità, convivio o relax, a seconda del potenziale delle varie location che si hanno a disposizione. Grande protagonista delle nostre estati è senza dubbio il giardino, ma anche la terrazza ha le sue virtù impagabili, una fra tutte, l'altezza e quindi il panorama.

Più in alto siamo e più la prospettiva cambia. Di giorno possiamo adibire questa area aperta della casa per prendere il sole, fare colazione o guardare il tramonto sul mare, mentre di sera lo spazio può essere adibito ad angolo barbecue, con tavolate di ospiti con cui condividere il buon cibo e l'aria frizzantina delle sere d'estate.

Per tutti questi motivi, arredare un terrazzo al mare nel modo più accogliente e funzionale possibile, ci garantisce la possibilità di sfruttare davvero al meglio gli spazi esterni che la nostra casa di villeggiatura offre. Ma occhio, perché per un interior design moderno e chic, non è necessario spendere una fortuna.

Anche con pochi soldi e con le giuste attenzioni, è infatti possibile arredare la terrazza senza trascurare i dettagli. Per farlo è essenziale innanzi tutto decidere lo stile che vogliamo dare al dehor e poi fare un piccolo progetto di come vorremmo farlo diventare, annotando anche qualche possibile variante, qualora non riuscissimo a rientrare nel budget fissato.

Secondo passaggio, un bel giro di perlustrazione negli outlet dell'arredamento da esterni, senza trascurare anche le catene di arredo low cost, di cui possiamo sfogliare anche i cataloghi online per avere un'idea di che cosa propongono e se fa al caso nostro.

Non sottovalutiamo anche gli arredi di seconda mano, purché in buono stato, proposti sulle bacheche di compra vendita di internet. In questo caso scremiamo però gli annunci fuori dal nostro raggio di azione. Per evitare brutte sorprese è infatti importante poter andare a vedere sul posto gli arredi venduti e parlare direttamente con i proprietari. Attenzione a non sottovalutare le spese per il trasporto, che possono essere salate.

Se le piastrelle del terrazzo sono vecchio stile, cerchiamo di non sostituirle, perché sarebbe un esborso economico eccessivo, ma preferiamo invece coprirle, magari con i pavimenti da esterno montabili con il sistema di aggancio, così non dobbiamo usare colla o distanziatori o altri materiali.

A seconda del budget disponibile, prevediamo una zona gazebo o una con maxi ombrelloni dove sistemare dei tavolini per fare colazione e spuntini o le sdraio per rilassarsi. Per tavoli e sedie da grandi pranzi e cene, usiamo modelli consolle e pieghevoli, più economici ma anche molto più funzionali dei modelli fissi, difficili da spostare e di certo non economici.

In ultimo, per dare colore e brio, senza eccedere con i costi, arrediamo i davanzali del nostro terrazzo al mare con piante e fiori, scegliendo esemplari che amano il pieno sole e non temono la brezza marina.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Notice: unserialize(): Error at offset 45 of 48 bytes in variable_initialize() (line 1202 of /localstorage/donnad.prod.h-art.it/releases/20191204145458/includes/bootstrap.inc).

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione