SCUOLA DI CUCINA

La ricetta della Cassata Mignon

LEGGI IN 3'

I dolci tipici della tradizione italiana sono deliziosi, assortiti e soprattutto numerosi!

Da nord a sud è possibile sperimentare qualunque tipo di dessert, dai dolci a base di frutta, alle golose versioni con crema o cioccolata fino alle variazioni più audaci con l’aggiunta di spezie. Insomma, la nostra cucina regionale offre davvero una soluzione per tutti i gusti!

E siccome niente unisce di più di una bella fetta di torta in compagnia delle persone a noi care, Pril e Nelsen presentano “Cartoline d’Italia”: la rubrica dedicata alle specialità iconiche della pasticceria italiana, rivisitate con un tocco originale e moderno.

La terza tappa del nostro viaggio ci porta direttamente in Sicilia, dove l’incontro di diverse culture ha dato origine ad uno tra i dolci italiani più noti e famosi in tutto il mondo: la cassata il cui nome deriva appunto dalla parola araba “qas'at”, ovvero scodella grande e tonda, come la sua iconica forma.

 

Questo dolce è talmente amato nella sua versione originale, da rendere la sua reinterpretazione un’impresa ardua ma da tentare! Servire la tua cassata in una pratica mono porzione impreziosita dai sapori più tradizionali della Sicilia, ti consentirà di rivisitarla in chiave moderna e stupire i tuoi ospiti con un dessert inaspettato. 

 

Divertiti in cucina, ai piatti sporchi ci pensano Pril & Nelsen.



INGREDIENTI E PROCEDIMENTO


PER LA CREMA DI RICOTTA

500 g di ricotta di pecora
200 g di zucchero
70 g di gocce di cioccolato
4 g di gelatina in fogli
20 g di acqua di ammollo

Mescola ricotta e zucchero, lascia riposare un'ora e passala al setaccio.  

Metti in ammollo la gelatina nei 20 g di acqua fredda e fai sciogliere nel microonde per 30 secondi/1 minuto al minimo della potenza o fino a quando si sarà sciolta completamente.
Prendi una cucchiaiata di crema di ricotta, scaldala senza farla bollire, aggiungi la gelatina e unisci tutto alla crema di ricotta rimasta.
Fai raffreddare senza far indurire, aggiungi le gocce di cioccolato e con l'aiuto di una sac a poche riempi dei piccoli stampini in silicone.
Riponila nel freezer e lasciala congelare. 

PER IL BISCOTTO MORBIDO AL LIMONE

50 g uova
80 g di zucchero
la scorza grattugiata di un limone
40 g di panna
20 g di olio extravergine di oliva
60 g di farina
1 g di lievito
20 g di burro

Monta con una frusta elettrica le uova, lo zucchero e la scorza di limone, fino ad ottenere un composto chiaro e del doppio del volume, poi aggiungi la panna. Setaccia la farina con il lievito, aggiungi al composto di uova e poi unisci l'olio. Imburra o rivesti di carta forno uno stampo di almeno 20 cm e stendi il composto in uno strato alto circa 1-2 cm.
Cuoci in forno caldo a 170 gradi per 12 minuti o fino a doratura.
Fai raffreddare e coppa dei cerchi più piccoli dello stampo che utilizzerai in seguito per comporre il dolce.

PER IL CREMOSO ALLA MANDORLA

200 g di latte
135 g di panna fresca
3 g di gelatina
15 g di acqua fredda
230 g di pasta di mandorla
3 g di succo di limone
45 g di zucchero

Ammolla la gelatina nei 15 g di acqua fredda. Scalda il latte e la panna a 50 gradi e unisci la gelatina. Scalda la pasta di mandorle a 45 gradi e versavi sopra il liquido poco per volta, mixa con un frullatore a immersione. Aggiungi il succo di limone e mixa di nuovo. Attendi infine che si raffreddi.


PER L'EFFETTO WOW

Acqua di zagara
20 g Granella di pistacchi


Per comporre il dolce aiutati con degli stampi in silicone di forma cilindrica.
Tira fuori dal congelatore e sforma le tue cassatine mignon appena prima dell'uso la crema di ricotta.
Versa sul fondo di ogni cilindro una parte di cremoso alla mandorla, inserisci un dischetto di biscotto al limone, dopodiché bagna con qualche goccia di acqua di zagara, poggiavi sopra uno o due parti di crema di ricotta congelata (a seconda della profondità dei cilindri, devono arrivare quasi al bordo degli stampi).
Ricopri con un secondo disco di biscotto e infine completa lungo i bordi con il cremoso.
Il secondo disco di biscotto sarà la base su cui si appoggia il dolce, quindi deve essere messo a filo con lo stampo. Copri con pellicola e metti subito in congelatore.
Sforma e decora a piacere con la frutta candita e la granella di pistacchi per un tocco di vera Sicilia!

 

Scopri le altre ricette in collaborazione con Pril e Nelsen!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta