NOTIZIE D

Cartoline di Natale: quali immagini scegliere

LEGGI IN 2'

Le cartoline di Natale sono il modo migliore per fare i nostri più sentiti auguri alle persone care, che occupano un posto speciale dentro il nostro cuore. Ce ne sono di tanti tipi, già pronti all'uso per essere inviati. Ma se, per una volta ogni tanto, vogliamo essere un po' creativi, perché non realizzarle noi? Possiamo prendere delle foto che abbiamo scattato, dei disegni fatti o anche delle immagini che troviamo per poi personalizzare il tutto con auguri che arrivano direttamente dal cuore.

Per le frasi di auguri di Natale non abbiamo che l'imbarazzo della scelta. Possiamo rimanere sullo stile classico e tradizionale, ideale per dediche più formali, magari da fare ai nostri colleghi o ai capi o a parenti anziani che ci tengono ancora alla forma. Mentre per parenti più giovani e amici, ecco che si possono usare anche degli aforismi o delle frasi più divertenti e ironici, così da scherzare un po' sulle feste di fine anno. Con loro possiamo permetterci anche di essere più informali.

E per le immagini delle cartoline di Natale? Per auguri più formali possiamo optare per semplici cartoline monocolore, nei toni tipici delle feste di fine anno come il rosso, il dorato o l'argento. Oppure per disegni semplici e tradizionali: più religiosi con comete, Gesù Bambino, la Sacra Famiglia, angioletti oppure anche simboli laici come un albero di Natale o una grande stella che brilla in cielo. Così da essere sicuri di fare un augurio giusto in ogni occasione.

Con i nostri amici o in caso di cartoline di auguri da inviare ai bambini possiamo letteralmente sbizzarrirci. Babbo Natale può essere sempre presente, così come le renne o pacchi regalo scintillanti che attendono solo di essere aperti con dentro le nostre dediche più care. Vanno benissimo anche le immagini dei simboli del Natale stilizzati, per uno stile un po' più moderno e accattivante, che saprà sicuramente conquistare chi riceverà il bigliettino in occasione delle feste di fine anno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione