SCUOLA DI CUCINA

Carciofi fritti in pastella di birra: come si preparano

LEGGI IN 2'

I carciofi fritti sono un piatto buonissimo che si può preparare almeno in due modi differenti. Uno di questi prevede l'utilizzo della semplice farina per panarli leggermente prima di tuffarli nell'olio caldo, mentre la seconda preparazione è decisamente più ricca, in quanto si crea una pastella di birra che aiuta a rendere croccante e ricca la frittura.

I carciofi fritti in pastella di birra sono una ricetta classica che non stanca mai, perfetta per un aperitivo primaverile o per un antipasto o contorno ricchi di sapore. La birra non regala soltanto un piacevole aroma di luppolo, che rende più intrigante il gusto, ma aiuta anche a dare volume alla pastella, rendendola spumosa e migliorando il risultato finale.

Questo tipo di impasto non prevede l'utilizzo di uova, ma solo di farina bianca e birra, rendendo la frittura leggera ma anche buonissima. Possiamo sfruttare questa pastella anche per friggere qualunque tipo di verdura, in quanto si presta molto bene ad avvolgerle senza alterare il sapore.

Per quanto riguarda i dosaggi, per fare una pastella alla birra densa e cremosa, dovremo mantenere un rapporto di 1 parte di farina per 1,5 di birra. Quindi se usiamo 100 grammi della prima, dovremo considerarne 150 della seconda. Tuttavia, possiamo alleggerire o rendere più soda la pastella a nostro piacimento, aggiungendo o togliendo uno dei due ingredienti.

Ricordiamoci che i carciofi dovranno essere perfettamente puliti, mondati dalle parti nodose e asciuttissimi prima di essere immersi nella pastella di birra. Scaldiamo in una pentola dell'olio di semi di girasole o olio di oliva e portiamo a temperatura elevata. Se infatti i gradi sono troppo pochi, la frittura risulterà gommosa e oleosa.

Immergiamo i carciofi in pastella di birra nell'olio bollente, due per volta per non abbassare troppo la temperatura e facciamo cuocere fino a quando non risultano dorati da ogni lato. A questo punto usiamo una pinza o una schiumarola per tirarli fuori e appoggiarli su un piatto foderato con carta assorbente.

Continuiamo così fino alla fine degli ingredienti. Serviamo i nostri carciofi in pastella di birra quando sono ancora ben caldi e croccanti, eventualmente aggiungendo un pizzico di sale. Accompagniamo il piatto con una maionese o una salsa tzatziki, oppure con del semplice succo di limone.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione