TUTTO CAPELLI

Capelli danneggiati: 5 consigli per rimediare

LEGGI IN 2'

Può succedere di avere capelli danneggiati. Spesso la causa sono i trattamenti aggressivi, come le decolorazioni, o l'uso selvaggio della piastra. Aggiungi che il capello riflette la tua salute fisica e mentale. Ciò vuol dire che se sei stanca, se stai uscendo da un malattia che ti ha messo a ko o da un periodo stressante, anche le tue chiome potrebbero apparire fragili e spente.

1.Utilizzare balsamo e maschere per idratare i capelli. Sembra banale ma non lo è. Lavare i capelli vuol dire togliere tutto lo sporco, ma nel mentre stai anche togliendo tutta l'umidità. Assicurati di sostituire la perdita di umidità e di cercare di ottenere quanti più ingredienti che possano aiutare a ricostruire i capelli dall'interno possibile.

2. Mangia sano e prendi le tue vitamine. Una dieta sana giova a tutto il tuo corpo e i tuoi capelli non fanno eccezione. Se ti stai chiedendo esattamente cosa mangiare, devi ricordarti che i capelli sono costituiti da una proteina chiamata cheratina, che trovi in lenticchie, uova e pollame. Salmone, trota e sardine sono tutti ricchi di acidi grassi omega-3 e vitamina D, che promuove la salute del cuoio capelluto. Il beta-carotene, presente nelle patate dolci, nelle albicocche e nelle carote, è un altro ingrediente da tenere in considerazione perché contiene vitamina A, che rinforza i capelli. Infine, la vitamina C disponibile in mirtilli, spinaci, cavoli, bietole e broccoli è ottima per sostenere i vasi sanguigni che forniscono nutrienti al follicolo.

3. Proteggi i tuoi capelli. Un altro passaggio facile da implementare consiste nell'utilizzare uno spray protettivo prima di utilizzare strumenti per lo styling termico. E ovviamente non utilizzare la piastra su una temperatura troppo elevata.

4. Taglia regolarmente i capelli. Se sei una di quelle persone diffidenti nei confronti dei frequenti tagli di capelli perché amano i capelli lunghi o vogliono far crescere le ciocche, concentrati solo sulle rifiniture.

5. Sostituisci la federa: il cotone assorbe l'umidità, la seta non respira. La giusta alternativa è il raso (cotone misto seta o lino).

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta