SCUOLA DI CUCINA

Cannelloni al forno: come renderli indimenticabili con i consigli di Chef in Camicia

LEGGI IN 2'

I cannelloni di ricotta sono forse uno di quei piatti della tradizione italiana che più ci fanno venire in mente i pranzi della domenica in famiglia. La ricetta si tramanda di generazione in generazione ed è difficile discostarsi dalla propria versione. Gli amici di Chef in Camicia, in collaborazione con Pril, ne propongono però una rivisitazione dal tocco leggero e distintivo che, grazie alla combinazione inattesa di ricotta e limone, metterà sicuramente d’accordo tutta la famiglia!

Scopri qui sotto tutti i passaggi e divertiti in cucina. Ai piatti sporchi ci pensa Pril!

 

 

Ingredienti per 4 persone

  • 12 cannelloni
  • Ricotta q.b.
  • 50 g Grana Padano grattugiato (o pecorino)
  • 1 limone
  • 1 cipolla bianca (o scalogno)
  • 200ml besciamella
  • 1 l pelati in scatola (oppure passata o polpa di pomodoro)
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Basilico fresco q.b.
  • Peperoncino secco q.b.


Preparazione

Tagliare finemente la cipolla e farla rosolare in padella con olio extravergine di oliva, peperoncino secco, qualche gambo di basilico e un pizzico di sale fino. Aggiungere i pelati di pomodoro e far cuocere per circa 20 minuti. Mixare la ricotta con Grana Padano, scorza di limone, pepe macinato, qualche foglia di basilico e salare a piacere. Inserire il ripieno in una sac à poche e farcire i cannelloni. Disporre sulla base di una teglia da forno salsa di pomodoro e un velo di besciamella. Adagiare i cannelloni ordinatamente e coprire con salsa di pomodoro e besciamella. Continuare a stratificare fino ad esaurire tutti gli ingredienti a disposizione. Spolverare la superficie con abbondante Grana Padano e infornare per circa 30 minuti in forno statico a 200°C.
Prima di gustarli, farli raffreddare qualche minuto!

Quel tocco in più

Se ami la crosta dei cannelloni, prova a darle una spinta ancor più croccante e saporita: ripassa in padella il pangrattato con aglio e peperoncino. Unito al parmigiano, darà una marcia in più al tuo piatto.

 

Non solo ricotta e spinaci

Ricotta e spinaci sono un must per i cannelloni, ma esistono anche altre alternative per stupire i palati più curiosi. Al posto della ricotta, prova ad utilizzare la robiola; aggiungerai un tocco più acidulo al tuo piatto. Sostituendo, invece, le erbette o le coste ai tradizionali spinaci otterrai un gusto d’insieme più dolce. Oppure prova la cicoria o le cime di rapa per una ricetta dal sapore più tendente all’amarognolo.

 

Come non sprecare il ripieno

Avanzare il ripieno dei cannelloni può sembrare impossibile perché spesso è più quello che si mangia durante la preparazione, di quello che si cucina davvero! Se dovesse avanzarti, però, hai due alternative buonissime: utilizzalo come farcitura per una pasta ripiena, come ravioli o cappellacci, oppure aggiungi uova e farina e cucina dei deliziosi gnudi, piatto tipico della tradizione toscana.

 

Scopri le altre ricette in collaborazione con Pril e Nelsen!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta