2019/03/20 04:58:3318273

SALUTE E BENESSERE DEGLI ANIMALI

Cane che piange nel sonno: perché succede

LEGGI IN 2'

I nostri animali domestici sono spesso curati e coccolati come i membri umani della famiglia, motivo per cui, quando Fuffy o Fido sembrano poco in forma, scatta il nostro istinto di protezione, quello che ci fa essere molto più attenti ad ogni potenziale segnale di allarme. Talvolta però, anche se i nostri pet si comportano in modo inatteso, non c'è da preoccuparsi.

Chi ha un quattrozampe canide di sicuro lo sa, a volte può capitare che Fido si lamenti mentre dorme, con guaiti, rumorini acuti e spesso piccoli abbai. Questa condizione è del tutto normale e non deve destare preoccupazione, soprattutto se associata a respiro irregolare, sbuffi e movimento di zampe e muscoli del viso.

Il cane che piange nel sonno è infatti un cucciolone che sta semplicemente sognando. Le fasi che i cani attraversano quando dormono sono molto simili ai nostri cicli del sonno, compreso il veloce movimento oculare a palpebre chiuse, che si verifica quando si sogna, altrimenti noto come fase REM.

A differenza di noi umani però, che ci agitiamo ed emettiamo lamenti quando solitamente abbiamo degli incubi, per i cani ogni tipo di sogno è affrontato con tremori e rumorini che assomigliano al pianto e ai classici movimenti di chi sta affrontando un sonno poco tranquillo. Questa cosa è importante da sapere per evitare di commettere errori.

D'istinto infatti ci potrebbe venire voglia di svegliare il nostro cane, cosa che invece va assolutamente evitata. Il piccolo amico infatti ha necessità di un sonno ininterrotto per la sua salute e per la sua psicologia, mentre destarlo di soprassalto può provocare spavento e reazioni poco lucide. Non è inusuale infatti che possano persino arrivarci morsi inattesi.

Se quindi Fido piange nel sonno, muove le zampe come se stesse correndo o fa dei piccoli ringhi, cerchiamo di stare assolutamente tranquilli. Con molta probabilità sta rivivendo una situazione in cui si è trovato nel corso della giornata appena passata, come una passeggiata, un incontro con un suo simile o il momento di gioco con il suo amico umano.

L'unico caso che può destare preoccupazione è se il nostro cucciolone, oltre a piangere, vive in una sorta di condizione di sonnambulismo, nota come disturbo comportamentale del sonno REM. In questi casi infatti il cane non si limita a muovere le zampe, ma si comporta come se fosse sveglio, col rischio di sbattere su mobili e pareti e farsi male. Questa condizione è comunque molto rara e per la diagnosi ci si deve rivolgere ad uno specialista.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione