2019/07/19 06:53:1217747
2019/07/19 06:53:1229654

DIVENTARE MAMMA

5 cose che potrebbero succedere al tuo corpo dopo il parto

LEGGI IN 2'

Il parto è un evento naturale. Non dobbiamo averne paura, ma dobbiamo essere consapevoli che comunque è un passaggio "fisicamente traumatico" e che il nostro corpo è fatto per gestirne le conseguenze. Ci sono dei cambiamenti che non ti aspetti ma che ti si paventeranno dopo la nascita del tuo piccolo. Forse non te ne accorgerai subito, ma tra sei mesi ti renderai conto che tra prima e dopo c'è una bella differenza.

1. Gli addominali potrebbero sembrarti divisi e molli. Alcune donne devono fare i conti con la diastasi: è la separazione dei muscoli addominali, che spesso si traduce con quella che viene definita "pancia di mamma" o semplicemente ciccia. Sebbene alcuni programmi di fitness sostengano di essere in grado di aiutare, molti medici dicono che può essere riparato solo attraverso un intervento chirurgico.

2. I tuoi capelli potrebbero non essere mai più gli stessi. Spesso si manifestano dei cambiamenti strutturali: quelli grossi diventano sottili, quelli ricci lisci e c'è chi invece diventa grigio.

3. La tua vescica potrebbe essere indebolita. Molte mamma soffrono di incontinenza. Concentrati sugli esercizi di riabilitazione. In alcuni casi la situazione dovrebbe risolversi nel giro di qualche mese: il consiglio è quello di farti comunque seguire da un esperto.

4. Che succede ai tuoi piercing e tatuaggi? Se sono nella zona addominale potrebbero non essere più come prima: il piercing all'ombelico si potrebbe allungare e i tatuaggi rilassarsi un po' troppo.

5. Potresti anche diventare una Big Foot. A molte donne crescono i piedi. Non è un cambio radicale ma ci sono mamme che prendono anche un numero e ciò basta per dover rifarsi tutta la scarpiera. Dettaglio che può certamente essere costoso e frustrante.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione