RICETTARIO

Budino alla vaniglia fai da te, la ricetta facile e veloce

  • DESSERT
  • FACILI E VELOCI
  • FACILE
  • 30 MINUTI

INGREDIENTI

200gr di zucchero semolato

35gr di amido di mais

650ml di latte intero

4 tuorli d'uovo

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

Un vero classico della pasticceria al cucchiaio è senza dubbio il budino alla vaniglia, il capostipite dalla ricca e variegata famiglia dei pudding, dove al secondo posto per fama spicca quello al cioccolato, che tanto piace ai golosi. I budini sono infatti una delizia cremosa ma soda, che viene incontro alle esigenze di tutti, sia di quelli che vogliono un dessert senza impegno, che soddisfa il palato senza appesantire, sia di quelli che non amano tribolare in cucina.

Il budino alla vaniglia riesce alla fin fine a mettere d'accordo proprio tutti, anche le mamme che vogliono preparare in casa una merenda buona e genuina per i propri bambini, così come le signore che amano le ricette fai da te facili e veloci, prontissime a rimboccarsi le maniche per un dolce peccato di gola rigorosamente artigianale.

La ricetta del budino alla vaniglia facile e veloce

Normalmente il budino alla vaniglia si prepara utilizzando il baccello di vaniglia fresco, da mettere in ammollo nel latte bollente. Un po' come nella ricetta della crema pasticcera classica. Noi per accorciare i tempi possiamo usare invece l'estratto di vaniglia, che dona un aroma immediato al nostro dolce.

Per prima cosa mettiamo in una casseruola grande lo zucchero semolato, il sale e l'amido di mais, mescolando bene per amalgamare gli ingredienti. In una ciotola a parte sbattiamo i tuorli d'uovo fino quando non saranno diventati chiari e spumosi, poi aggiungiamo il latte a filo, continuando a sbattere per mixare insieme i due liquidi.

A questo punto versiamo il composto nella casseruola e mescoliamo con una frusta manuale in modo energico per evitare che si formino grumi. Trasferiamo la pentola sul fornello e cuociamo a fuoco medio, mescolando continuamente fino a quando il budino non si addensa. Appena inizia a sobbollire, continuiamo a mescolare e calcoliamo circa un paio di minuti, poi spegniamo la fiamma.

Aggiungiamo l'estratto di vaniglia, mescoliamo ancora e poi travasiamo nelle cocotte classiche da budino. Per evitare che il dolce crei la pellicola dura in cima, copriamo ogni contenitore con uno strappo di cellophane, facendola aderire al composto.

Se vogliamo gustare il budino alla vaniglia freddo, mettiamolo in frigorifero appena sarà tiepido e lasciamo riposare per almeno 3 ore. Al contrario, possiamo consumare il nostro dolce al cucchiaio anche da caldo, aspettando solo che si sia leggermente raffreddato per gustare appieno il buon aroma di vaniglia.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione