CURARE LE PIANTE

Bouganville in inverno: come curare la pianta

LEGGI IN 2'

Sapere come prendersi cura della bouganville in inverno è fondamentale per fare in modo che questa pianta rampicante possa sempre godere di ottima salute. La bouganville è una pianta che solitamente si coltiva all'esterno. Fiorisce nella stagione calda, ma si può tenere anche in vaso. Non ama molto i climi rigidi e le temperature più fredde: quindi durante l'inverno sarebbe bene evitare che possa stare male.

Se la pianta è coltivata in vaso, gli esperti consigliano di mettere sotto il supporto, a protezione del terreno ghiacciato, un pezzo di polistirolo, così il freddo non raggiungerà il vaso e, di conseguenza, la pianta. Si può anche inserire della paglia sotto, così da evitare che possa rovinarsi per le temperature molto fredde. Anche se è coltivata in terra, dobbiamo permettere alla pianta di bouganville di trattenere il calore che arriva dal terreno ed evitare che l'aria fredda possa causare danni. Proteggere le radici con la paglia, con foglie secche o altro è fondamentale.

Se l'inverno è tanto freddo, meglio avere una bouganville coltivata in vaso: così potrai spostarla quando le stagioni cambiano e potrai sempre contare sulla giusta temperatura ed esposizione alla luce. Se gli inverni, invece, sono miti, puoi cercare di piantarla nel terreno ma in zone riparate da correnti d'aria troppo fredde. Ovviamente deve essere rivolta al sole. Ed essendo una pianta rampicante, meglio se vicino ha un bel muro al quale appoggiarsi, d'estate e d'inverno.

Ricorda poi che le piante in inverno non hanno bisogno di molta acqua, quindi non esagerare, perché potresti creare dei ristagni potenzialmente pericolosi per la salute della tua bouganville. E non annaffiare mai la sera o quando è buio, al contrario di quanto si consiglia in estate. Durante la stagione invernale, ricorda sempre di annaffiarle quando è un po' più caldo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione