2019/12/06 22:11:3248022
2019/12/06 22:11:3243935

GRAVIDANZA

Bocca amara in gravidanza, quali sono le cause?

La bocca amara è un disturbo frequente in gravidanza, spesso associato anche alle nausee. Non deve preoccupare, perché segnala semplicemente l'aumento dei livelli di progesterone. Parlane comunque con il tuo medico.
LEGGI IN 1'

Può succedere spesso che la donna in gravidanza soffra di disturbi molto fastidiosi. Molto spesso avverte in bocca un sapore amaro, che falsa il gusto dei cibi. Come mai? La causa numero uno è il progesterone, l'ormone femminile che si innalza dopo il concepimento e crea l'ambiente ideale per accogliere il bambino. È dunque un ormone importantissimo ma è anche responsabile dell'alterazione del senso dell'olfatto e del gusto: è abbastanza frequente dunque che durante la gestazione le donne percepiscano una sapore cattivo in bocca, che abbiano poca salivazione e che, di conseguenza, siano disgustate da alcuni cibi.

Come si affronta il problema? Sicuramente lavare con frequenza i denti può essere d'aiuto anche se non è risolutivo. Inoltre, bisogna fare attenzione alla dieta, che deve essere varia ed equilibrata. Per facilitare il processo digestivo è consigliabile cuocere gli alimenti a vapore, in padella a fiamma bassa o al forno al cartoccio. Evitare abbuffate, pasti ricchi di grassi e proteine, condimenti salati e ripartire i pasti in modo adeguato durante la giornata. Insomma, non sovraccaricate la digestione. Inoltre, è bene non fumare e non consumare alcol. Quest'ultimo consiglio non riguarda solamente la bocca ma anche la salute del feto.

Questa condizione non è preoccupante. Detto ciò il consiglio è quello di consultare comunque il tuo medico e parlarne con lui. In linea di massima, la bocca amara dovrebbe risolversi da sola. Molto spesso accompagna lo sgradevole periodo delle nausee.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione