SCUOLA DI CUCINA

Biscotti a scacchi: come si preparano in modo semplice

LEGGI IN 2'

I biscotti a scacchi sono uno dei cookie più apprezzati per la prima colazione ma anche per l'ora del tè pomeridiano, in quanto sono sia deliziosi per l'inzuppo nel caffellatte, sia belli da vedere grazie alla loro superficie quadrettata. Piacciono tantissimo anche ai bambini, che ne apprezzano estetica e gusto, in quanto normalmente sono fatti con frolla alla vaniglia e al cioccolato.

Per prepararli è essenziale avere a disposizione due panetti di pasta frolla, uno classico con aroma vanigliato e uno con cacao amaro, ma possiamo anche variare i gusti. L'obiettivo è infatti avere due nuance a contrasto, che permettano di ottenere l'effetto a scacchiera, quindi va bene anche preparare una frolla alla panna e una al caffè o una bianca senza aromi e una ai frutti rossi.

Le frolle possiamo realizzarle la sera prima e avvolgerle nella pellicola trasparente, per usarle ben sode il giorno dopo quando faremo i biscotti a scacchi. La parte più complessa inizia adesso, ma nessun timore, se facciamo le cose per bene otterremo dei dolcetti davvero perfetti.

Stendiamo i due panetti di frolla su un piano infarinato ad uno spessore di circa 5-7mm con un matterello e rifiliamoli fino ad ottenere due rettangoli della stessa misura. Usiamo un coltello per tagliare longitudinalmente la frolla in modo che le strisce siano sempre di 5-7mm di larghezza, in modo che ne risultino dei parallelepipedi precisi.

A questo punto accostiamo le strisce in modo alternato, circa 5 una accanto all'altra, appoggiamo un foglio di carta forno e appianiamo leggermente col matterello. Poi togliamo la carta e facciamo un secondo strato alternato, fino ad arrivare al sesto e sempre compattando col matterello, senza pressare troppo, ma in modo da unire i due impasti.

Alla fine, rifiliamo le eventuali imprecisioni e copriamo con la pellicola trasparente, tenendo in freezer il panetto per circa dieci minuti. Tiriamo fuori e tagliamo i nostri biscotti dal maxi parallelepipedo ottenuto. Potremo subito vedere il bel reticolo quadrettato già da crudi. Trasferiamoli su una teglia antiaderente e cuociamo in forno statico a 185° C per circa 10-15 minuti.

Quando saranno pronti, tiriamo fuori e lasciamo raffreddare completamente prima di consumarli.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione