CURARE LE PIANTE

Bicarbonato sulle piante: come e quando usarlo

LEGGI IN 2'

Le nostre piante hanno bisogno di cura ed attenzioni come fossero delle persone di famiglia. Ogni giorno facciamo visita alle nostre piantine e controlliamo le loro esigenze come fosse il nostro familiare più caro. Controlliamo se la crescita è vivace e nella norma. Oltre ad avere cura di innaffiarle bisogna tenere d’occhio anche eventuali malattie, infezioni e funghi.

In questo campo è molto utile il bicarbonato di sodio, la polvere dai molteplici usi casalinghi, ideale anche come come disinfettante e perfetta da usare in balcone e in giardino sulle piante, per combattere i  funghi e creare un ambiente sfavorevole alla loro proliferazione. 

Basta preparare uno spray del nostro fungicida naturale mescolando al meglio un litro di acqua, un cucchiaio di bicarbonato di sodio, e inserire la miscela in un contenitore spray. 

Appena è pronto il nostro disinfettante, possiamo spruzzare il liquido in modo delicato e omogeneo su tutta la parte superiore delle piante soprattutto su entrambi i lati delle foglie. Mai spruzzare la miscela sulle radici delle piante e nella terra. Utilizzarlo al momento altrimenti perde di efficacia.

Con quale frequenza utilizzarlo? Due volte a settimana per malattie in corso soprattutto nei periodi dell’anno in cui c’è un’alta concentrazione di umidità, e le precipitazioni sono frequenti, eventi che favoriscono lo sviluppo degli ospiti indesiderati. Per prevenire basta utilizzare la miscela una volta ogni quindici giorni. E’ fondamentale non effettuare l’operazione nelle ore più calde in quanto c’è il rischio di bruciare le foglie, e comunque mai farlo in modo continuativo e solo nei periodi in cui le nostre piante rischiano di ammalarsi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione