HAIR STYLE

Tagli e acconciature: tutte le tendenze del 2015

LEGGI IN 9'

Quali sono i tagli e le tendenze del 2015 in fatto di capelli? Ecco una guida dettagliata ed esaustiva su tutti i tagli, le acconciature e le tendenze del 2015. Scopri lo stile che fa per te!

Tagli corti: l'ideale per combattere il caldo

Con l'arrivo dei primi caldi, il pensiero di molte donne è lo stesso: darci un taglio. Un taglio di capelli corto garantisce maggior freschezza e minor tempo da passare davanti allo specchio a prendersi cura della propria chioma. Fra i tagli corti più di tendenza del 2015 troviamo il Pixie cut scalato, che dà volume alla parte superiore; si tratta di un'acconciatura glamour che rimanda agli anni Settanta. In alternativa, si può puntare sempre su un taglio pixie con l'aggiunta di una frangia laterale, in cui i capelli mossi sono in grado di mettere in risalto gli occhi. Anche questo è un look molto alla moda, che si adatta sia alle ventenni, sia alle over cinquanta. Davvero chic anche il taglio choppy, vale a dire uno scalato piuttosto netto; si tratta di un bob molto in voga soprattutto fra le più giovani e le studentesse e può essere arricchito con diverse tonalità di colore.

Tagli medi: il fascino del disordinato

Spesso la miglior via è quella di mezzo, ovvero il compromesso, anche in fatto di capelli; ecco spiegato perché i tagli medi, a metà strada fra corti e lunghi, hanno sempre un discreto successo. Inoltre, la lunghezza media presenta un innegabile vantaggio: la versatilità. Anche per tutto il 2015, per i tagli medi, sarà di moda la frangia, declinata in modi diversi. Si può optare, dunque, per un taglio medio scalato con una frangia che rimane lunga e dritta, superando la linea delle sopracciglia. Il taglio oltrepassa appena le spalle ed è molto elegante se si hanno i capelli biondi. Una lieve variazione sul tema può essere una frangia sfilata, che sarà più movimentata e sbarazzina. Coloro che amano gli anni Ottanta potranno puntare su una frangia a tendina che lascia un po' scoperta la fronte, abbinata a un'acconciatura morbida che si discosta un po' dallo stile classico. Impossibile, infine, non citare fra i tagli medi il must dell’anno che sta spopolando fra le celebrità: si tratta del bob. La sua versatilità lo rende un taglio adatto a tutte, perché glamour e semplice al tempo stesso.

Tagli lunghi: la parola d'ordine è naturalezza

Le passerelle hanno fornito un'indicazione chiara su come devono essere i capelli lunghi nel 2015: il più possibile naturali. In questo solco si colloca indubbiamente il look gipsy, in cui alla chioma è concessa la massima libertà; adatta in particolare alle donne con capelli ondulati. La naturalezza può andare di pari passo con la sensualità, se si opta per una pony tail, l'intramontabile coda di cavallo soltanto in apparenza banale e scontata. Per andare oltre la sua semplicità, si potrebbe rivisitarla in modo originale, magari dividendo in ciocche la capigliatura, per poi intrecciarle e alla fine raccoglierle e legarle nella coda. Immancabile la frangia anche con i capelli lunghi, meglio se poco definita e che ricade in modo naturale sulla fronte. Per contrastare il caldo, i capelli si possono raccogliere in una treccia a forma di lisca di pesce, pettinando la chioma all'indietro, dividendola in tre sezioni che andranno poi intrecciate tra di loro. Le tendenze della moda di quest’anno, in tema di capelli, propendono in generale per un ritorno agli stili degli anni Settanta: allora perché non impreziosire la propria chioma con fascette a incorniciare i capelli sciolti e asciugati naturalmente al sole?

Tagli medio-corti: sempre e solo caschetto

Il caschetto, altrimenti detto bob, è l'acconciatura di riferimento per chi porta i capelli a una lunghezza medio-corta. Uno dei maggiori pregi del caschetto sta nel fatto che può star bene su qualunque tipo di viso, dato che per farlo rendere al meglio basta adattarne il taglio e la forma. Il bob scalato liscio si conferma come uno dei tagli più eleganti, nonché uno fra i più versatili, adatto sia al giorno che alla sera. È un'acconciatura di classe in grado di regalare morbidezza al viso e si adatta inoltre a qualunque età. Accorciandolo si può ottenere un taglio più moderno ma che non perde in eleganza. Se si desidera maggior volume, si può puntare sul bob ondulato, anche perché la riga centrale è una delle tendenze del 2015. Il look è piuttosto semplice ma al medesimo tempo molto chic e facile da portare; indicato in maniera particolare per le donne con un viso ovale. In virtù della propria versatilità, il bob può essere una base interessante per ricreare dei look retrò, giocando sui volumi e le cotonature: seducenti e in perfetto stile pin up quelli ispirati agli anni ’50.

Tagli medi scalati: i preferiti dalle donne

Questo taglio è molto amato dalle donne per via della sua versatilità, poiché consente sia di raccogliere i capelli in modo originale, sia di lasciarli sciolti e gestirli con relativa facilità. La scalatura si accompagna particolarmente bene con i capelli ondulati, creando il look beach waves che sta bene a tutte le donne. Per le giornate di maggior caldo la soluzione ideale potrebbero essere i semi-raccolti con qualche ciuffo lasciato in libertà in maniera da incorniciare il volto. Chi cerca un look più determinato e grintoso ha la possibilità di puntare su scalature accentuate nelle quali sarà scalato, eventualmente, pure il ciuffo che andrà a coprire una parte del viso. Il taglio quasi sfilacciato dona un'aria piuttosto aggressiva, soprattutto se abbinata alla frangia (che dovrà restare sopra la linea delle sopracciglia).

Tagli corti ricci: il gran ritorno

Nel corso degli ultimi anni i tagli corti ricci erano caduti in una sorta di oblio e quasi messi al bando, tanto che molte donne che portano i ricci naturali si affidavano a prodotti liscianti e piastra per nasconderli. Tutto ciò non sarà più necessario: nel 2015 i ricci corti sono tornati di moda e per tante donne questa non può che essere una buona notizia. D'altronde era quasi un delitto dover rinunciare a capelli del genere, in grado di rendere frizzante qualunque taglio e in particolare pixie cut e bob corto, con la lunghezza dei capelli che non supera il mento. I tagli pixie sanno essere molto sensuali e consentono di valorizzare i capelli un po' più lunghi nella parte superiore, lasciando così in libertà i ricci ribelli. Il taglio dev'essere asimmetrico o in alternativa scalato. Per quanto riguarda il bob, sono tante le varianti a disposizione: con frangia, riga laterale, ciuffo; insomma, c'è solamente l'imbarazzo della scelta.

Tagli ricci: fra volume e scalature

Uno dei problemi con cui le donne con i capelli ricci lunghi devono fare i conti è il volume. Per fare in modo che non diventi esagerato, le scalature sono la soluzione consigliata dai parrucchieri. I tagli ricci più di tendenza del 2015 prevedono dunque scalature e poi la riga a scelta fra laterale e centrale, a seconda dei gusti. Persino il pixie cut, a sorpresa, dona moltissimo a questo tipo di capello: se si amano i look esuberanti e d’impatto si può rasare la nuca e lasciare i riccioli più lunghi a incorniciare i lati del viso e della fronte. Per chi vuole osare un po' di più, c'è la possibilità di scegliere un ciuffo, oppure una frangia piena e lunga, con uno stile liscio per tenerla in ordine. Un taglio scalato può diventare molto affascinante se portato lateralmente con un semi-raccolto, mentre chi non vuole rinunciare al volume dei propri ricci può limitarsi a scalare solamente le punte. Una soluzione trendy, infine, per chi porta i capelli ad una lunghezza media è il carré con la riga da un lato.

Tagli mossi: il 2015 sarà il loro anno

Negli ultimi anni il top in fatto di tendenze sono stati i capelli lisci, ma nel 2015 le cose sono cambiate: è, infatti, esplosa la moda dei capelli mossi. Per dare movimento alle chiome ci si può affidare alle mousse oppure lasciar asciugare al sole i capelli. Lo stile leggermente spettinato, destrutturato e voluminoso, dona un andamento davvero chic persino in spiaggia ed è perfetto anche in città per un look genuinamente boho. In fatto di tagli, le soluzioni non mancano: da quello cortissimo, che copre appena le orecchie ,a quello lungo fin sulle spalle. Ogni variante del capello mosso, inoltre, può adattarsi a tutte le occasioni. Naturalmente bob e pixie cut la fanno da padroni anche in questo caso, ma non vanno sottovalutati i tagli medi scalati, poiché sono in grado di assicurare un volume maggiore alla chioma. Chi non vuole rinunciare ai capelli lunghi, può affidarsi a delle trecce elaborate oppure a una coda di cavallo semplice. Tenendoli sciolti, invece, si può dare risalto alla naturalezza. Il mosso può essere osato in tutte le sue declinazioni: dalle onde morbide e sexy, che si rifanno allo stile vecchia Hollywood, sino al mosso extra-voluminoso in perfetto mood anni Ottanta.

Tagli per l'estate: contrastare il caldo con stile

Le tendenze quando si parla di capelli non riguardano soltanto acconciature e tagli, ma anche il colore. Il trend di riferimento per i mesi estivi sono i capelli bicolore, da portare rigorosamente corti. Un taglio con frangetta può essere ravvivato scegliendo un colore diverso per valorizzare la frangia, in grado di staccarlo da quello della base. Questa tecnica sarà molto in voga nell'estate 2015, insieme a colori pieni come nero, rosso, castano e biondo. Tuttavia, quest'estate porterà anche altre novità, che sono mancate nel corso degli ultimi anni. Coloro che non intendono rinunciare alla chioma lunga hanno a disposizione altri sistemi per far fronte al caldo, a cominciare da chignon bassi e alti (ordinati oppure spettinati), fiocchi sparsi sul capo, trecce laterali simmetriche e pony tail basse. In alternativa, ecco i bob all'indietro con effetto bagnato, adatto a chiome sia lunghe che corte.

Tagli per visi rotondi: i look giusti per un aspetto sbarazzino

Innanzitutto, è necessario precisare un aspetto: un viso rotondo non è automaticamente sinonimo di sovrappeso. Visi di questo tipo risultano in genere più giovani, ma possono diventare anche sbarazzini e sensuali con il taglio di capelli giusto. Fra i tagli che la primavera-estate 2015 propone per i visi tondi, troviamo un'acconciatura medio-corta con una lieve permanente, perché dà l'impressione di allungare il collo e di conseguenza anche la forma del volto. Per i capelli più lunghi la chiave vincente è l'effetto mosso, perché e rotondità del viso vengono sfinate dai capelli ondulati che cadono ai lati, accanto alle guance. Il colore più indicato è il biondo, che conferisce un aspetto angelico. Volendo azzardare un po', si può puntare su un look alla Brigitte Bardot, cotonando la parte superiore della chioma. Per quanto riguarda i tagli corti, invece, un'acconciatura asimmetrica con un ciuffo laterale lungo può fare al caso di chi ha un viso rotondo, perché lo incornicia nella maniera giusta. Il ciuffo, inoltre, può essere schiarito usando delle tonalità più chiare rispetto al colore dei capelli, in modo da illuminare l'intera chioma.

Tagli con frangia: sempre al passo con la moda

La frangia rimarrà un must fra le tendenze anche nel 2015 in diverse versioni, a seconda del look prescelto e della lunghezza dei capelli. Una cosa però è certa: se vuoi essere alla moda, la frangia non può mancare. I visi più sottili possono permettersi la frangia alla berlinese, che copre sia la fronte, sia le sopracciglia, da abbinare a un caschetto medio-lungo; allo stesso tipo di taglio si adatta bene anche la frangia cosiddetta ad arco, divisa in ciocche che lasciano intravedere la fronte. Si tratta di una frangia che richiede una discreta cura, dunque si rivela poco adatta alle donne che vanno sempre di fretta. A lunghi capelli raccolti in una coda si può abbinare una frangia a trapezio, decisamente voluminosa e lunga, dato che comincia dalla parte superiore della testa. Per quanto riguarda le novità 2015, la frangia più trendy è quella asimmetrica e irregolare, in cui le ciocche risultano scalate. Per i tagli più corti come bob e pixie cut la tendenza è la stessa in voga lo scorso anno, ovvero la frangetta laterale spuntata e scalata. Infine, la frangia cortissima, riportata in auge da Katy Perry, è un'altra tipologia di taglio su cui puntare, ma non è indicata per le donne con capelli particolarmente crespi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta