HAIR STYLE

I segreti delle mezze misure

LEGGI IN 3'

Domare la chioma

La mezza misura dei capelli è la lunghezza in assoluto più difficile da gestire. Non è corta, dunque sempre poco in ordine, e non è lunga, difficile da raccogliere in comode pettinature estive.

Eppure, nonostante ciò, la mezza misura è, sempre più spesso, una scelta delle eterne indecise o, perché no, frutto di una vera e propria ricerca di stile...non sempre facile da mantenere!

Come è possibile, dunque, gestire la ‘mezza misura’ senza lasciare la chioma in una condizione di totale e perpetuo stato di disordine?

Regolare il taglio

Per mantenere la testa in ordine è opportuno regolare periodicamente il taglio con piccoli ritocchi da ripetere circa ogni due mesi.

Se preferisci, però, c’è l’alternativa ‘casalinga’: in questo caso è meglio che il ritocco sia fatto più spesso, in quanto un taglio mantiene la sua linea per un massimo di 5 settimane.

Evita accuratamente il ‘fai da te’ più radicale e fatti sempre consigliare dall’esperto un taglio adatto al tuo capello: scalato se mosso o riccio, regolare se liscio e sottile. In questo modo la chioma, anche se indomabile, resterà in ordine senza troppe cure specifiche.

Raccogliere i capelli

Una soluzione alternativa per gestire la ‘mezza misura’ è quella di raccogliere i capelli per evitare che le lunghezze dei capelli diano fastidio al volto.

Con un taglio sfilato, ad esempio, puoi raccogliere i capelli alla nuca dopo averli lisciati con un siero ‘stirante’: basterà poi puntare le ciocche con qualche mollettina e lasciar cadere, a piacere, qualche ciocca sul davanti.

Scegli il tuo look!

Se i tuoi capelli sono ricci o mossi, invece, evita l’utilizzo di gel o schiume, puntando invece su un look più casual, raccogliendo i capelli in un finto spettinato o giocando sui contrasti: stira il ciuffo o la frangetta e modella le lunghezze con l’aiuto del ferro, definendo le onde naturali del tuo capello.

Entrambi i look riusciranno alla perfezione se i capelli sono stati lavati già da un giorno, per evitare l’effetto ‘elettrico’. È sempre indicato, in questi casi, uno shampoo con un prodotto ristrutturante ai semi di lino o una maschera, sempre dello stesso tipo.

La piastra elettrica

Per i ritocchi dell’ultimo minuto, la piastra elettrica, nella sua versione arriccia o stira-chiome, è spesso la soluzione più pratica e veloce per i ritocchi dell’ultimo minuto, soprattutto per chiome di media lunghezza. Bisogna comunque evitare di abusarne, perché a lungo andare la piastra sfibra i capelli e li rende secchi e fragili.

Per boccoli perfetti, infatti, è bene adottare una strategia più delicata: i bigodini, oppure la spazzola su cui avvolgere le ciocche da asciugare una per una. Nel caso di una chioma liscia effetto seta è meglio puntare, invece, su un buon latte lisciante e anti-crespo.

La cura dei capelli

Durante questa fase molto delicata di crescita, è importante correre al riparo e curare il capello seguendo un trattamento particolare. Scegli uno shampoo ricco di vitamine (B5 ed E) abbinato ad un altro prodotto che contenga ceramidi, che danno corpo al capello.

Così facendo otterrai una massima idratazione per il fusto, mantenendolo elastico per evitare rotture.

È importante anche la scelta del balsamo, che aiuta il nutrimento della chioma. Dopo aver lavato i capelli, massaggia il balsamo su tutta la loro lunghezza, avvolgendo il capo in un asciugamano caldo per cinque minuti circa e solo in seguito procedi con il risciacquo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta