PSICOLOGIA

Ma l'educazione è davvero passata di moda?

Rispondi ai maleducati usando battute asciutte che non lascino lo spazio ad ulteriori battibecchiUn sorriso e un 'grazie' disarma qualsiasi maleducato preparato solo a scontri accesi. Con i chiacchieroni impenitenti al cinema, al teatro o durante una funzione meglio agire con l'educazione che ti contraddistingue con frasi tipo 'scusate potete parlare quando c'è l'intervallo oppure fuori dal locale?'.
LEGGI IN 3'

Li trovi dappertutto in ufficio, al supermercato, nel parcheggio, nel condominio, in spiaggia, le persone che si comportano in modo maleducato sono sempre di più ed è utile quindi preparare una tattica vincente che le zittisca con la giusta battuta, in questo modo la rabbia sparirà in un attimo e tu avrai preso la tua rivincita.

PASSEGGERI MALEDUCATI NEI MEZZI PUBBLICI

Quando viaggi nell'ora di punta è facile che la metropolitana, il treno o l'autobus siano strapieni e che un passeggero ti pesti i piedi involontariamente e che le sue scuse arrivano all'istante. A volte invece il vicino di posto può gettare una borsa pesantissima sui tuoi piedi, infilare l'ombrello grondante d'acqua vicino alle tue scarpe oppure scaraventare la borsa colpendoti in malo modo senza curarsi minimamente delle conseguenza del suo atto e delle lamentele.

Entra in azione così...conta fino a dieci per sbollire la tua collera, la lucidità di aiuterà a rispondere nel modo migliore, quindi informa il tuo vicino che il bagaglio, il braccio o l'ombrello ti stanno recando disturbo, è facile che a questo punto, essendo in pubblico, la persona si scusi e tolga l'oggetto del fastidio, se invece sembra far finta di niente appena puoi ripagalo con la stessa 'moneta' e se non hai un bagaglio prova a pestargli 'sbadatamente' un piede, poi aggiungi con voce tranquilla 'Mi scusi non sapevo dove appoggiarmi...'.

AL SUPERMERCATO, AL BAR, DAL FRUTTIVENDOLO, AL CINEMA O DOVE CI SONO DELLE CODE DA RISPETTARE

Tu aspetti con pazienza il tuo turno perché non vuoi approfittare ma hai una grande fretta, all'improvviso arriva 'lui' o 'lei' che con la scusa di dover prendere 'solo un caffè' ti passa tranquillamente davanti oppure mentre parla al cellulare va in testa alla fila del supermercato fingendo di non vederti.

Entra in azione così...Prima che il sangue ti salga in testa, fai notare che c'è una fila da rispettare e prova a dire in modo asciutto 'Si può mettere in fondo alla fila per favore?' in questo modo il maleducato non avrà modo di rincalzare perché la frase non lascia spazio a risposte. Se vedi che la persona è piuttosto burbera e potrebbe reagire in modo negativo allora prendilo in contro piede dicendo 'Anche io ho molta fretta come lei ma non possiamo fare finta che esista una fila, le pare?...' la persona sempre sul piede di guerra cesserà ogni tentativo di discussione.

I CHIACCHIERONI IMPENITENTI

Parlano sempre nei momenti inopportuni durante una celebrazione, una funzione religiosa, al cinema o a teatro e se non parlano rumoreggiano scartando carte di caramella o armeggiando nella borsa. Verrebbe spontaneo agire in modo irruente alzando la voce per farle zittire ma questo comportamento sarebbe controproducente e provocherebbe ulteriori battibecchi.

Entra in azione così... meglio agire con l'educazione che ti contraddistingue con frasi tipo 'Scusate potete parlare quando c'è l'intervallo oppure fuori dal locale?'. Le persone coinvolte freddate dalla brutta figura non riusciranno più ad aprire la bocca.

QUELLI CHE TI SBATTONO LA PORTA IN FACCIA O TI RUBANO IL POSTO A SEDERE

Sono due atteggiamenti molto fastidiosi che identificano subito il maleducato 'doc'. Sono abituati ad entrare ed uscire senza tenere la porta oppure sempre con la scusa di un giornale o del cellulare ti soffiano il posto a sedere davanti ai tuoi occhi. Spesso queste persone non vengono apostrofate da nessuno e continuano nel loro atteggiamento imperterrite.

Entra in azione così...guardali diritti negli occhi e chiedi 'Scusi mi lascia il posto a sedere?' oppure 'Per cortesia lascia il posto a questa signora?' se il personaggio farà finta di non sentirti rispondi con un 'Grazie, molto gentile'  la stessa risposta deve essere data a quello che vi ha lasciato che la porta vi finisse addosso.

GLI INVASORI DELLA SPIAGGIA

I vicini di ombrellone invadenti sono una categoria veramente insopportabile per molti motivi ma soprattutto perché minano le proprie vacanze. Bambini e asciugamani che invadono il tuo spazio, musica ad alto volume, mozziconi di sigaretta e carte lasciate a terra sono alcuni dei loro comportamenti abituali.

Entra in azione così...se i bambini cominciano a saltare tra uno sdraio e l'altro riempiendo di sabbia gli asciugamani, dopo aver respirato profondamente, rivolgiti direttamente a loro chiedendo di giocare più in là. Per la sporcizia poi agire di furbizia arrivando con un sacchetto di nylon e dicendo 'Il bagnino non vi ha fornito del sacchetto per le immondizie? Ve ne regalo uno io così potete usarlo subito!'.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta