IN FORMA

Sole naturale

LEGGI IN 1'

Come fare per combattere l'insorgere di problemi ahimè sempre più frequenti sia negli uomini che soprattutto nelle donne? La sensibilità eccessiva alla luce, al sole e ai componenti chimici delle creme solari provoca un disagio che si manifesta con arrossamento e pelle che tira e che brucia.

E questo senza neanche essersi rosolati al sole per ore, ma appena facendo capolino in spiaggia nel momento migliore, quello del tardo pomeriggio. Cosa fare, allora, per vivere una vacanza piacevole, rendere la pelle di un bel colore ambrato ma non soffrire e non bruciarsi? Basta fare un po' di attenzione ai prodotti cosmetici da usare.

Infatti, è bene comprare solari che non abbiano profumi (tra i maggiori imputati circa le sensibilizzazioni e gli arrossamenti dolorosi) e siano forniti di componenti lenitive il più possibile a basi di sostanze naturali. Ottimi in questo senso per esempio il burro di karitè e il mango (ricchi di acidi grassi essenziali, che proteggono le cellule della pelle), o l'olio di girasole, altamente nutriente e ideale per contrastare la desquamazione.

Diffidate poi dei prodotti colorati artificiosamente e ricchi di conservanti. Sono da preferire infatti le formule con il minor quantitativo di componenti chimici possibile. Evitateli decisamente, e scegliete invece quelli che garantiscono, tra gli ingredienti, anti-ossidanti naturali e acido ialuronico, che trattiene l'acqua nello strato corneo delle cellule, evitando la disidratazione dell'epidermide.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione