IN FORMA

L'hi-tech anti cellulite

LEGGI IN 3'

Ottanta italiane su cento soffrono di cellulite alle gambe, alcune lamentano muscoli poco tonici, smagliature, venuzze e capillari visibili altre non riescono ad ottenere in quella zona una pelle liscia ed omogenea.

Trovare una soluzione ai più diffusi inestetismi delle gambe significa vivere meglio la stagione estiva e mostrare con maggiore tranquillità una parte del corpo estremamente femminile e seducente. Per risolvere queste problematiche ci viene incontro anche la scienza con nuove strategie high- tech:

- la liposuzione è l’intervento più effettuato in Italia.Oggi è possibile richiedere la versione più evoluta che prevede l’uso dell’anestesia locale con tempi di recupero ed effetti collaterali ridotti. ‘Smartlipo’ agisce tramite un laser ad altissima potenza che elimina il grasso in piccole zone del corpo inserendoci una sottilissima cannula che contiene il raggio, ciò provoca la rottura ed il drenaggio delle cellule grasse. Successivamente è necessario indossare una calza contenitiva elastica per circa 10 giorni ed evitare l’attività fisica intensa per una settimana.

- per eliminare la presenza di piccole vene e capillari evidenti interviene il laser ‘V. Beam Dye’ che li elimina in tre sedute. La luce gialla del laser mira gli inestetismi senza colpire la pelle. Ciò è possibile poiché il laser ha una maggiore potenza, una particolare modulazione della durata degli impulsi emessi ed un sistema di raffreddamento che evita la formazione degli antiestetici lividi che caratterizzavano i trattamenti più vecchi.

- nel caso la vita sedentaria procuri muscoli delle gambe poco tonici c’è il trattamento ‘Aluma’ che usa una particolare radiofrequenza che veicola l’energia elettromagnetica del tessuto cutaneo stimolando la sintesi del collagene. Sono sufficienti 5-8 sedute per avere una pelle più soda e compatta, i tessuti rilassati all’interno coscia vengono tonificati mentre le smagliature si attenuano.

I molto prodotti in commercio possono curare ed aiutare il mantenimento a lungo termine dei benefici ottenuti. Creme anticellulite, rassodanti e superidratanti risultano più efficaci se ad esse vengono affiancate cure semplici ma quotidiane come l’idratazione della cute. L’epidermide in queste zone è povera di ghiandole sebacee e tende ad essere maggiormente disidratata, meglio quindi non lavarla troppo spesso ed utilizzare detergenti non schiumogeni oppure, prima di fare la doccia, stendere un olio che protegga la pelle dall’inaridimento cutaneo.

Determinante è lo scrub da fare settimanalmente soprattutto prima di procedere all’applicazione di una crema tonificante che va stesa sulla pelle ancora umida con un massaggio circolare che risale fino all’addome. Se la cute appare ispessita e ruvida basta massaggiarla prima della doccia con una spazzola morbida procedendo dal basso verso l’alto, in questo modo si aiuta a mantenere attivo il ricambio cellulare.

Per prevenire la comparsa delle smagliature, soprattutto dopo i 35/40 anni, è necessario applicare prodotti cosmetici con una formulazione che stimoli la produzione e la riparazione delle fibre elastiche. Questo prodotto è indispensabile nel caso si verifichi un repentino aumento di peso, come in gravidanza, o una diminuzione dovuta a qualche dieta oppure come anti-età per contrastare il rilassamento della pelle all’interno delle cosce, delle ginocchia e nel punto di unione tra gambe e glutei.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta