IN FORMA

Esercizi anti cervicale

LEGGI IN 3'

I dolori cervicali

Sono numerose e differenti le cause che portano all’insorgere di dolori cervicali e fastidiosi mal di testa. Purtroppo il numero di persone che ne soffre regolarmente è in costante aumento anche a causa di stili di vita troppo frenetici e indifferenza in presenza dei primi sintomi.

Una delle prime cause, spesso troppo sottovalutata, è l’accumulo di stress che porta a tenere in tensione il collo e le spalle con il conseguente irrigidimento dei muscoli della schiena. Ma non solo, altre problematiche possono coincidere con traumi, colpi di freddo, postura errata, sovraccarichi di peso, poca attività fisica e posizioni scorrette in fase notturna.

Ci sono alcuni consigli generali che possono aiutare lo stato di benessere generale del corpo e devono essere presi sempre in considerazione. Prima di tutto per contrastare questa tipologia di malessere bisogna evitare la troppa sedentarietà: una leggera ma costante attività fisica fornirà sempre un valido aiuto. In questo caso è importante scegliere uno sport o un’attività in linea con le proprie capacità. Uno sforzo eccessivo, infatti, può provocare il contrario dell’effetto desiderato. In secondo luogo, è necessario analizzare il proprio stile di vita ed eliminare, se possibile, eventuali fonti di forte stress emotivo che contribuiscono all’irrigidimento del collo e delle spalle.

In ogni caso, quando sono state escluse patologie gravi e il problema reale è la tensione che ha provocato una contrattura, ci si può aiutare con alcuni esercizi specifici contro le cervicali.

Un valido aiuto

Un aiuto efficace contro le cervicali arriva, dunque, da una serie di esercizi che possono essere praticati in casa, in ufficio o in qualsiasi luogo si abbia la possibilità di ritagliarsi qualche minuto di tempo per rilassarsi. Questi movimenti se praticati regolarmente e con una certa lentezza aiutano i muscoli ad essere più elastici e tonici, prevenendo così questo tipo di dolore muscolare. Ricorda di rispettare le tempistiche delle pause e di fare tutto molto lentamente. Se dovessero presentarsi dolori acuti, prima di continuare, contatta uno specialista.

Esercizi da seduti o in piedi:

1 - Muovi la testa verso sinistra, torna al centro e dopo qualche secondo ripeti verso destra. Continua per 5 -10 volte.
2 - Fletti il collo verso sinistra, rimani in posizione per qualche secondo, ritorna alla posizione iniziale e ripeti verso destra. Continua per 5 -10 volte.
3 - Fletti il collo verso sinistra tirando il braccio dietro la schiena con una mano con molta cautela e in modo leggero. Fai una pausa di almeno venti o trenta secondi e ripeti l’esercizio nell’altro senso. Continua per 5 -10 volte.
4 - Da sedute: abbassa lentamente la testa in avanti cercando di toccare con il mento il petto. Poi, sempre lentamente, vai all’indietro fino a dove riesci. Continua per 5 -10 volte.
5 - Da sedute: piega la testa a destra cercando di toccare la spalla con l’orecchio. Fai la stessa cosa verso sinistra. Evita di ruotare la testa e continua per 5 -10 volte.
6 - Da sedute sempre lentamente cerca di ruotare la testa disegnando dei cerchi più ampi possibili, prima in senso orario e poi in senso antiorario.
7 - Con le mani sulle spalle fai delle ampie circonduzioni delle spalle nei due sensi tenendo il capo e il tronco ben fermi. Continua per 5 -10 volte.
8 - Prendi un bastone con entrambe le mani, sollevalo verso l’alto e portalo dietro la testa tenendola ben ferma. Ripeti 10 volte.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione