IN FORMA

Dolci massaggi ai piedi

LEGGI IN 1'

La disciplina della riflessologia plantare riconosce da millenni il piede come sede eletta di zone riflesse, cioè collegate con altre parti del corpo. La tradizione orientale offre a questo proposito varie tecniche di automassaggio che permettono di ritrovare relax e benessere andando ad agire su questo centro nevralgico.

La medicina ayurvedica, frutto della tradizione indiana, propone diverse pratiche di automassaggio. Il top è l'olio di sesamo con qualche goccia di olio di sandalo ma va bene anche il comune olio di mandorle. Si inizia sempre dal piede destro ed il primo contributo prevede una accurata stesura dell'olio, in quantità non eccessiva, utilizzando il palmo di entrambe le mani che prima debbono essere accuratamente lavate per una questione di flusso energetico.

L'effetto è quello di un profondo rilassamento e di un rallentamento delle funzioni degli organi. Ideale dunque per chi soffre di insonnia o di ansia. Nella disciplina ayurvedica i piedi hanno grande importanza, perchè ricchi di aree cosiddette energetiche e punti che trovano corrispondenza con gli organi interni e funzioni quali la respirazione e la circolazione sanguigna.

Ricetta massaggio plantare

Prepara un pediluvio con acqua calda, aromatizzata con una miscela a base di un cucchiaio di olio di mandorle, 3 gocce di olio essenziale di eucalipto, 2 di pino. Dopo il pediluvio avvolgi i piedi in un asciugamano e possibilmente scaldali con una borsa dell'acqua calda.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta