IN FORMA

I cibi antistress

LEGGI IN 4'

Tutti sanno che molti sono gli alimenti nemici del benessere. Se da una parte si riconoscono i famosi cibi “spazzatura”, dall’altra può essere utile conoscere quali alimenti possono aiutare il nostro corpo a superare al meglio lo stress quotidiano. In una vita piena di impegni, molto spesso, non si ha il tempo per una giusta attività fisica e proprio in questi casi un aiuto può cominciare nel momento in cui ci si siede a tavola.

Avocado

Frutto tropicale originario del Messico del Sud e del Centro America, l’avocado è poco conosciuto nella nostra cucina anche se ormai è sempre più facile trovarlo esposto in molti supermercati. Ne esistono numerose varietà e i più saporiti e ricchi sono quelli piccoli.Mentre la sua forma è riconoscibile in quanto a pera mentre la buccia è liscia e scura. Le sue proprietà antiossidanti sono ormai consolidate a assicurate. Ricco di grassi e potassio ma povero di zuccheri aiuta a mantenere bassa la pressione sanguigna. I suoi minerali, inoltre, sono benefici per l’organismo, mentre il rame previene l’anemia che causa stanchezza e spesso malumore. 

Tacchino

Sicuramente insolito, anche il tacchino è considerato un alimento antistress. La carne bianca, in generale, è ricca di proteine nobili che sono indispensabili per l’organismo. La loro funzione, infatti, è quella di rinnovare i tessuti e garantire la formazione di ormoni, enzimi e anticorpi. La carne di tacchino, in particolare contiene anche un aminoacido conosciuto come L-triptofano che stimola il rilascio della serotonina. Ed è proprio questo un elemento chimico che garantisce il benessere psichico. Un vero e proprio effetto calmante che rilassa le persone subito dopo pranzi e cene a base di tacchino.

Salmone

Il salmone è un pesce conosciuto per la sua capacità di viaggiare per migliaia di chilometri fino alle acque aperte dell’oceano, per poi riuscire a ritrovare la “strada di casa”. Morbido, saporito e decisamente gustoso, il salmone è un pesce molto apprezzato in cucina. I suoi valori nutrizionali sono ottimi grazie al contenuto di proteine e grassi che favoriscono un grande apporto energetico. L’effetto antistress del salmone è un dato assodato grazie alla presenza di Omega 3. È stato dimostrato che una dieta ricca di questi omega, non solo protegge l’organismo dai disturbi del cuore, ma contribuisce a controllare i livelli di ortisolo e, appunto, dell’adrenalina.

Mandorle

La mandorla è originaria dell’Asia Minore e fa parte della frutta secca che molto spesso ci si trova a consumare soprattutto durante le festività. Esistono due varietà, dolce e amara anche se quest’ultima non va mai consumata cruda perché contenete una sostanza tossica. La sua ricchezza deriva dalle vitamine B ed E che aiutano il rinforzo del sistema immunitario. Ma non solo, grazie al magnesio favorisce il metabolismo degli acidi grassi essenziali che aiutano a controllare la produzione dell’adrenalina. In questo modo si combattono tensione, ansia e insonnia.

Verdure

Incubo culinario per i più piccoli, ma consigliata in qualsiasi dieta sana ed equilibrata, è la verdura “verde”. Ma quali tra insalate e cavoli hanno effettivamente un effetto rilassante sull’equilibrio del corpo? Innanzitutto gli spinaci, ricchi di magnesio e la cui carenza causa mal di testa e uno stato di affaticamento. Il sedano, che combatte la contrazione dei vasi sanguigni e contiene sostante calmanti, e che proprio per questo riesce ad abbassare la pressione e a far riposare meglio. E infine, i broccoli e i cavoli, che, ricchi di vitamine e antiossidanti, combattono i radicali liberi, la cui produzione è una conseguenza diretta dello stress. 

Aglio

Grazie alle sue proprietà medicinali, conosciute fin dai tempi dell'antico Egitto, l’aglio viene utilizzato per esempio per trattare disturbi e malattie come l'ipertensione arteriosa e il diabete. Nelle situazioni di forte stress supporta il nostro sistema immunitario in questi momenti in cui è più debole del solito. 

La camomilla. 

“Prenditi una camomilla!” Quante volte ce lo siamo sentite dire quando abbiamo esagerato un po’ con i toni o semplicemente quando qualcuno ci vede particolarmente nervose? Il consiglio che ci hanno dato in questi episodi è azzeccato. L’olio essenziale di questo fiore può essere, infatti, utilizzato contro insonnia e nervosismo.

Cioccolato fondente. 

Questo tipo di cioccolato è ideale per ritrovare calma e serenità grazie alle endorfine che rilascia e che stimolano l'ormone della felicità. In più, vista la bassa quantità di zuccheri e grassi che contiene rispetto agli altri tipi di cioccolato, terrà lontano anche lo stress provocato dall’ossessione per la linea.

Liquirizia.

Un infuso di liquirizia può essere preso in alternativa al caffè anche più volte al giorno. E se da un lato il caffè è un eccitante ed è in grado di ridurre i livelli di serotonina, provocando ansia e irritabilità, dall’altro la liquirizia aiuta le ghiandole surrenali a produrre adrenalina quando lo stress le ostacola. 

Noci

È stato scientificamente dimostrato che le noci facciano bene ai nostri neuroni grazie agli innumerevoli sali minerali che lo compongono. Si tratta di fosforo, magnesio e vitamine del gruppo B, che vengono consumati più rapidamente in caso di stress.

Una buona dose di questi alimenti, dunque, risolleva l’umore!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione