ERBORISTERIA

Mirtillo, frutto selvaggio

LEGGI IN 2'

L'arbusto del mirtillo è molto comune nei boschi dell'Italia settentrionale e centrale. Ha un fusto molto ramoso, foglie ovali di colore verde pallido, I fiori sono bianchi o rosei, le bacche acidule di colore rosso o violaceo contengono un liquido scuro.

Le bacche di mirtillo si raccolgono a piena maturazione contengono la mirtillina, un olio essenziale e molti acidi organici da cui derivano le proprietà toniche ed astringenti del Mirtillo. Se ne possono utilizzare anche le foglie, dopo essere state essiccate al sole. Le foglie di mirtillo hanno proprietà diuretiche e antidiabetiche.

CONSIGLI

Infusi
Il decotto viene preparato con 70 grammi di bacche di mirtillo maturo, fatte bollire per 5 minuti in un litro d'acqua. Il liquido può venire assunto durante la giornata come rimedio per la dissenteria. L'infuso di mirtillo può essere utilizzato in gargarismi o collutori contro le infiammazioni del cavo orale e della gola o come impacco per la cura di eczemi ed emorroidi.

Altri usi
Il vino che si prepara con bacche mature di Mirtillo, risulta di basso tenore alcolico, ma è molto gradevole e indicato nelle atonie senili, nello stato di debolezza e nei disturbi della circolazione.

IN SINTESI

NOME: Vaccinium Myrtillus
FAMIGLIA: Eriacee
EFFETTI: Tonico, astringente, antisettico, regolatore

ConsigliInfusi

Il decotto viene preparato con 70 grammi di bacche di mirtillo maturo, fatte bollire per 5 minuti in un litro d'acqua. Il liquido può venire assunto durante la giornata come rimedio per la dissenteria. L'infuso di mirtillo può essere utilizzato in gargarismi o collutori contro le infiammazioni del cavo orale e della gola o come impacco per la cura di eczemi ed emorroidi.

Altri usi

Il vino che si prepara con bacche mature di Mirtillo, risulta di basso tenore alcolico, ma è molto gradevole e indicato nelle atonie senili, nello stato di debolezza e nei disturbi della circolazione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione