ERBORISTERIA

La passiflora: rimedi naturali per stare meglio

LEGGI IN 2'

La passiflora: rimedi naturali per stare meglio

La passiflora è una pianta utilizzata spesso come elemento decorativo ma che in realtà offre notevoli proprietà e benefici. Originaria del Perù e del Brasile, dove cresce spontaneamente e conosciuta anche come ‘fiore della passione’, la passiflora è un rimedio naturale davvero efficace e apprezzato nell’ambito dell’erboristeria. 

Le caratteristiche
La passiflora appartiene alla famiglia delle Passifloraceae che comprende oltre cinquecento specie di questo genere. Tra le numerose tipologie, infatti, possiamo trovare arbusti rampicanti, alberelli e piante erbacee perenne o annuali.

La proprietà principale della passiflora è quella di essere un sedativo perfetto per il nostro sistema nervoso, infatti, si potrebbe anche definire un vero ansiolitico naturale. Oltre all’uso erboristico della pianta, anche i frutti possono essere un aiuto per l’organismo: la maracuja, infatti, è ricca di vitamina C con un elevato potere rinfrescante.

Gli effetti principali
Le proprietà curative della passiflora sono dimostrate e conosciute fin dall’Antichità, dove venne usato prima come rimedio rilassante e, in tempi più moderni, anche come cura per le ‘angosce di guerra’, l’asma e le palpitazioni. Oggi, l’erboristeria utilizza la passiflora come rimedio naturale per insonnia e ansia con ottimi risultati e apprezzamenti. Il suo effetto rilassante sul sistema nervoso, infatti, oltre che essere comprovato, ha anche la fortuna di essere rapido e di non creare dipendenza.

Ma non solo, i preparati a base di passiflora aiutano anche contro il nervosismo, i crampi mestruali e la menopausa. È necessario però fare attenzione a non assumere la passiflora durante la gravidanza e l’allattamento, o in dosi eccessive insieme alla caffeina perché può alzare la pressione sanguigna.

La passiflora può essere assunta sia sottoforma di compresse sia come tisane o infusi da assumere in periodi di particolare affaticamento, stress o nervosismo. Prepara la tua tisana, lasciando in infusione dai 2 ai 5 grammi di passiflora in 100 ml di acqua bollente. Lascia riposare per almeno 10 minuti. Per assicurarsi un sonno continuato e rilassato è l’ideale consumarla prima di coricarsi, ricordando sempre di non abusarne.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta