VISO E CORPO

Sorriso perfetto!

Non ha senso spendere molti soldi per acquistare uno spazzolino 'high tech', meglio spenderli per sostituirlo più spesso. In caso di sanguinamento delle gengive sono utili sciacqui con acqua e sale: fai bollire un cucchiaio di sale in mezzo litro d'acqua, lascia raffreddare e usa come un collutorio.
LEGGI IN 2'

E' il rito serale di milioni di italiani che lo utilizzano per garantire nel tempo un sorriso splendente, con denti e gengive sane.

Ma sei veramente sicura di utilizzare lo spazzolino in modo corretto? Quale tipo di spazzolino è meglio acquistare? E' necessario lavarsi sempre i denti con il dentifricio? Utilizzi anche altri accessori per la pulizia dentale?

Qui di seguito troverai un vademecum utile perché la pulizia dei denti diventi veramente efficace e si possano così ridurre i costosi e fastidiosi interventi del dentista.

LO SPAZZOLINO

  • molti utilizzano uno spazzolino con setole dure perché sono convinti che elimini meglio i residui di cibo fra i denti ma è lo smalto invece a risentirne maggiormente, meglio quindi optare per quello con setole artificiali morbide.
  • lo spazzolino va sostituito ogni mese anche prima se le setole risultano molto usurate; in caso di malattie del cavo orale (faringiti, tonsilliti) è meglio cambiarlo prima
  • non ha senso spendere molti soldi per acquistare uno spazzolino 'high tech', meglio spenderli per sostituirlo più spesso
  • il migliore spazzolino è quello che ha le setole dritte e regolari. Dopo averlo utilizzato è sempre bene lavarlo con acqua o con il colluttorio
  • quando ci sono molti spazzolini riposti nel medesimo recipiente è sempre meglio coprire le setole con il 'cover' che viene spesso venduto nella medesima confezione dello spazzolino

LA PULIZIA DEI DENTI

·         la pulizia dei denti deve essere fatta possibilmente 3 volte al giorno e cioè al termine di ogni pasto principale

·         lo spazzolino deve essere usato per almeno 3-4 minuti dall'alto verso il basso, sia sulle superfici esterne del dente che in quelle interne

·         chi ha problemi di alitosi può utilizzare lo spazzolino per pulire la lingua

·         non bisogna mettere troppo vigore nella pulizia dei denti altrimenti si potrebbe verificare un restringimento delle gengive che obbligano nel tempo a frequenti interventi del dentista

·         i denti possono essere puliti anche senza il dentifricio perché è importante soprattutto lo spazzolamento

GLI ALLEATI DELLO SPAZZOLINO

  • il dentifricio va utilizzato in misura ridotta perché potrebbe ostacolare il lavoro delle setole sul dente
  • il colluttorio va utilizzato sempre dopo lo spazzolamento dei denti
  • il filo interdentale deve essere sempre cerato in quanto scorre meglio fra i denti; utilizzalo almeno alla sera per ridurre drasticamente la presenza di placca batterica e quindi di carie
  • in mancanza di spazzolino, ma solo in casi di emergenza, possono essere utilizzati gomme da masticare senza zucchero.

I METODI NATURALI

  • in caso di sanguinamento delle gengive sono utili gli sciacqui con acqua e sale: fai bollire un cucchiaio di sale in mezzo litro d'acqua, lascia raffreddare e usa come un colluttorio
  • per sbiancare i denti non utilizzare il bicarbonato o il limone che distrugge lo smalto dei denti, meglio una foglia di salvia fresca da strofinare sui denti dopo la pulizia serale

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta