VISO E CORPO

Shampoo naturale fai da te


LEGGI IN 3'

Esistono in commercio validi prodotti studiati per lavare in maniera adeguata sia i capelli grassi, sia quelli secchi o normali, ma è possibile ottenere anche in casa un detergente appropriato per la cura della tua capigliatura.
Eccoti allora tre soluzioni di shampoo naturale fai da te, una per capelli grassi, una per quelli secchi e una per quelli normali, che si rifanno alle vecchie ricette della nonna. Iniziamo con la preparazione casalinga dello shampoo naturale fai da te per capelli secchi, ma prima un breve elenco delle cause che fanno acquisire alla tua chioma un aspetto opaco, spento e arido.

Tra i motivi più frequenti ci sono sicuramente i trattamenti troppo aggressivi come piastra, phon, colorazioni, esposizione prolungata al sole o alle intemperie.
Anche lavarli spesso con detergenti troppo aggressivi, soprattutto per chi tende ad averli già aridi, può favorire ulteriore secchezza; il capello, infatti, viene così privato dei suoi naturali elementi nutritivi che ne determinano la giusta umidità. Alcuni disturbi alimentari, o la carenza di alcune sostanze necessarie al nostro benessere, possono essere alla base di capelli aridi.
L’ipotiroidismo, oltre a stanchezza, depressione, dolori muscolari, provoca capelli secchi. Lunghe malattie o l’assunzione di alcuni farmaci possono provocare indebolimento, caduta e secchezza dei capelli.

Ma passiamo alla ricetta per lo shampoo naturale fai da te per capelli secchi

Shampoo naturale fai da te per capelli secchi


15 g radice secca di saponaria
500 ml di acqua distillata
1 manciata di foglie di ortica
1 manciata di fiori di calendula
1 pizzico di fiori di sambuco.
Due rametti di rosmarino

Dopo aver tritato la radice di saponaria, falla bollire a lungo in un pentolino con l’acqua insieme a tutte le erbe. Quando l’infuso sarà freddo, filtra e usa come un comune shampoo.
Anche per i capelli grassi vale la pena spendere due parole sulle cause che ne favoriscono l’insorgenza.
Alla base del fenomeno di un eccessivo formazione di sebo troviamo sostanzialmente cinque fattori: stress e fattori nervosi, squilibri ormonali, disturbi alimentari, autointossicazione, ovvero intossicazione da sostanze prodotte dall’organismo e che non sono state eliminate, e disturbi digestivi.
Troppo spesso, di fronte ad un simile problema, si commette l’errore di usare uno shampoo molto aggressivo, con il risultato che il cuoio capelluto - così sollecitato - produce più sebo innescando così un circolo perverso e infinito.

Allora, di fronte a capelli molto grassi, meglio agire con dolcezza. Eccoti una ricetta di shampoo naturale fai da te che, proprio perché naturale, avrà bisogno dei suoi tempi per funzionare, ma che ti darà risultati soddisfacenti.

Shampoo naturale fai da te per capelli grassi


Mezzo bicchiere di acqua
2 cucchiai di camomilla
Qualche goccia di limone
2 cucchiai di aceto di mele
2 cucchiai di sapone grattato

Fai bollire qualche minuto l’acqua, immergi la camomilla e fai bollire ancora per qualche minuto. Fai freddare e filtra. Aggiungi l’aceto, il limone e il sapone. Mescola fino a quando il sapone non si sarà liquefatto. Eventualmente fai scaldare un altro poco e se l’acqua è evaporata, ripristina il volume iniziale aggiungendone un poco. Usa come un comune shampoo.

Se hai la fortuna di avere una capigliatura normale eccoti una ricetta di shampoo naturale fai da te, che ti donerà capelli puliti, docili e lucenti.

Shampoo naturale fai da te per capelli normali


Mezzo litro d’acqua
Un cucchiaino di bicarbonato
Una manciata di rucola

Fai bollire l’acqua con le foglie di rucola e il cucchiaino di bicarbonato per 15 minuti. Fai freddare e usa come un comune shampoo. Non farà schiuma ma questo non vuol dire che non sia efficace.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta